Il libro del giorno: “Orizzonte montagne – Una vita da guida alpina” di Alberto Re Alberto Re racconta mezzo secolo e più di avventure

LIBRO – Interessante libro del giorno dal titolo “Orizzonte montagne – Una vita da guida alpina” di Alberto Re.

IL LIBRO DEL GIORNO

Interessante libro del giorno dal titolo “Orizzonte montagne – Una vita da guida alpina“. È il titolo del primo libro di Alberto Re, storica guida alpina di Bardonecchia, protagonista di spedizioni in oltre 100 Paesi, in quasi 50 anni di attività. Il volume, edito da Priuli&Verlucca, raccoglie i racconti delle sue imprese alpinistiche, che da Bardonecchia lo hanno portato ad affrontare e scalare alcune delle cime più importanti del mondo. “L’Amministrazione Comunale di Bardonecchia – sottolinea il sindaco Chiara Rossetti – è orgogliosa di annoverare tra i propri concittadini una persona come Alberto Re. Con piacere abbiamo contribuito a questa sua avventura editoriale ed oggi è stato bello accogliere in Comune 200 copie di questo bellissimo libro “. “Presto – aggiunge Chiara Rossetti- annunceremo la data di un grande incontro con Alberto Re, appuntamento in cui sarà presentato questo importante volume, e in cui potremo, ancora una volta, avere il piacere di ascoltare il racconto della sua straordinaria vita di uomo e di alpinista“.

Attraverso il racconto di episodi tra i più significativi della sua vita alpinistica, Alberto Re racconta mezzo secolo e più di avventure, prime ascensioni e viaggi esplorativi che lo hanno portato un po’ ovunque nel mondo, dal Polo Nord al Sud America, dal Sahara alla Namibia, dalla Spagna alla Russia, dall’India all’Iran, in una rete di connessioni che tocca quasi tutto il globo. Viaggiando ha conosciuto i protagonisti dell’alpinismo della seconda metà del secolo scorso ed è entrato in contatto, grazie all’innata capacità comunicativa, con popolazioni di tutto il mondo, dai portatori del Garwhal indiano agli Arhuaco della Colombia. Sembrerebbe una vacanza continua e invece è stato un lavoro, a volte duro, a volte difficile, ma sempre colmo di soddisfazioni e di «entusiasmo»

LEGGERE FA BENE

Leggere fa bene alla salute? Leggere un giornale o un buon libro è un toccasana per la salute nostra e del nostro cervello, e la scienza ci spiega perché. Stando a uno studio dell’Università del Sussex (UK), leggere un libro o un giornale in silenzio per soli sei minuti rallenta la frequenza cardiaca e la tensione muscolare, abbassando i livelli di stress del 68%, superando in questo altre attività, come passeggiare (42%), sorseggiare un tè (54%) o ascoltare musica (61%). I lettori sono più creativi e hanno maggiori capacità di giudizio. Lo spiega una ricerca dell’Università di Toronto, in base alla quale chi aveva appena letto un racconto o un romanzo pensava in modo meno rigido, gestendo meglio le situazioni di incertezza e di confusione.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.