Buttigliera Alta: si liberano i terreni per la stazione del Sistema Ferroviario Metropolitano Il comune diventerà così il capolinea della Metropolitana

Stazione Buttigliera AltaStazione Buttigliera Alta

BUTTIGLIERA ALTA – Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Buttigliera Alta si è espresso a favore della cessione del diritto di superficie, oggi in capo all’Amministrazione. L’area compresa tra la ferrovia e l’ex statale del Moncenisio, al confine con Avigliana. L’area, attualmente, è destinata a campo per gli orti urbani di Ferriera, di proprietà FCA. In vista del passaggio di proprietà dell’area da FCA a RFI, per la realizzazione della futura fermata a Ferriera. Il Comune cederà alla stessa RFI il diritto di superficie, ricevendo, in cambio, un indennizzo. Il piano di trasferimento da corso Susa in via Dora proseguirà quindi con un confronto nella Prima Commissione Consiliare, che lavorerà, sempre in condivisione con i portavoce degli assegnatari, alla stesura di un nuovo regolamento per la concessione degli appezzamenti.

Stazione Buttigliera Alta

Stazione Buttigliera Alta

UN NUOVO PASSO VERSO L’AVVIO DEI CANTIERI

Il piano di trasferimento da corso Susa in via Dora proseguirà quindi con un confronto nella Prima Commissione Consiliare, che lavorerà, sempre in condivisione con i portavoce degli assegnatari, alla stesura di un nuovo regolamento per la concessione degli appezzamenti. Gli appezzamenti saranno tracciati, come si accennava, nei prossimi mesi, dopo i lavori più significativi già eseguiti di pulizia, dissodamento e recinzione del nuovo campo. Sullo sfondo di questo provvedimento, importante evidenziare un nuovo passo avanti verso la realizzazione della fermata ferroviaria “Buttigliera Alta – Ferriera”, che insisterà proprio sull’area degli attuali orti urbani.

Stazione Buttigliera Alta

Stazione Buttigliera Alta

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!