Alla frazione Garda di San Giorio il ricordo del giuramento dei partigiani Domenica 8 dicembre sulla montagna della Valsusa

san giorio garda

S.GIORIO – Alla frazione Garda di San Giorio, in Valsusa, ci sarà il 76° anniversario del Giuramento dei partigiani dell’8 dicembre del 1943. Per celebrare anche quest’anno lo storico anniversario, il Comune di San Giorio con il Comitato Colle del Lys e con l’ANPI propongono la consueta giornata commemorativa. Domenica 8 dicembre, tempo permettendo, è prevista la salita alla Garda. Il programma della giornata prevede alle 10 il ritrovo in piazza Giordano Velino a San Giorio, con salita al Parco della Memoria in frazione Garda. Alle ore 10,30 è prevista la commemorazione con l’alza bandiera accompagnato dalle note della Società Filarmonica Concordia, cui seguirà il saluto di Danilo Bar, sindaco di San Giorio. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà in piazza Cinque Martiri presso il Centro Polivalente di San Giorio.

LA STORIA

L’8 dicembre 1943 le bande di Carli e Fontan si ritrovano in frazione Martinetti e di qui salgono alla frazione Garda. Venne prestato giuramento di lottare senza tregua e con tutte le forze contro i nemici interni ed esterni della Patria. Destino vuole che lo stesso 8 dicembre a Monte Lungo, presso Cassino, il risorto Esercito Italiano con il 1° Raggruppamento Motorizzato abbia avuto il battesimo del fuoco. Don Francesco Foglia, parroco del Moncenisio, celebrò la messa al campo assistito da Bruno Vota, laico impegnato nell’Azione Cattolica.