Crea sito

Gravere: la truffa dello “specchietto” ad una signora, indagano i Carabinieri Nessuna violenza un spiacevole episodio, i Carabinieri indagano

gravere arnodera

GRAVERE – A Gravere una donna è stata vittima della truffa dello “specchietto”. I due truffatori sono una donna e un uomo sui 40anni. Sul caso stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Susa che hanno ricevuto una denuncia da parte della donna. E’ avvenuto nel comune di Gravere, sopra Susa, oggi.

LA TRUFFA

È una delle truffe più note ma al tempo stesso più efficaci perché non fa leva sulla furbizia. E’ quasi una rapina che spesso avviene ai danni di giovanissimi al volante, magari per le prime volte, in libera uscita nel fine settimana. Stiamo parlando della truffa dello specchietto. Il meccanismo è facile. A bordo di un’auto, spesso di grossa cilindrata, due uomini o un uomo e una donna fingono una collisione. Lampeggiano e tartassano con clacson ed epiteti l’ignara vittima al volante. Lo costringono a fermarsi e si fanno dare soldi per la riparazione dell’auto e per evitare una lettera all’assicurazione. Nella città con il più alto costo della Rc auto viene quasi scambiato come un favore per evitare l’aumento del premio polizza.E quando qualcuno non ci casca, ecco la velata minaccia, l’automobilista arrabbiato che minaccia chissà cosa. E la vittima cede.

MOLTE LE ATTIVITÀ DEI CARABINIERI

I Carabinieri possono essere contattati con il numero unico di emergenza 112 in numerosi casi. Infatti hanno molti compiti che quotidianamente vengono messi al servizio dei cittadini. I Carabinieri offrono assistenza ai comandi e alle unità militari impegnati in attività istituzionali nel territorio nazionale. Garantiscono la sicurezza del personale civile dell’amministrazione della difesa. Si occupano anche delle persone fisiche impegnate nello svolgimento delle attività dello stato. L’Arma dei Carabinieri è inoltre una struttura operativa nazionale di protezione civile. Quindi presta soccorso alle popolazioni dopo eventi calamitosi. I Carabinieri contribuiscono anche ai servizi di polizia stradale sulla viabilità ordinaria.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!