Giaveno: ultimo appuntamento al mercato con lo sportello linguistico Francoprovenzale Sabato 24 settembre

GIAVENO –  Ultimo appuntamento presso il mercato cittadino di Giaveno con lo Sportello Linguistico Francoprovenzale. Dopo le date di luglio ed agosto, lo Sportello sarà presente con uno stand al mercato nella mattinata di sabato 24 settembre 2016. Gli sportellisti accoglieranno il pubblico interessato per fornire  il materiale prodotto in questi anni e per illustrare la programmazione estiva organizzata in collaborazione con l’ente Parco Alpi Cozie e il Consorzio Forestale Alta Valle di Susa. Sarà possibile per coloro che ancora conoscono la varietà francoprovenzale della propria comunità contribuire alle ricerche in atto e apportare suggerimenti per nuove iniziative.

IL FRANCOPROVENZALE

L’iniziativa dello sportello linguistico a Giaveno è promossa dalla Città Metropolitana di Torino. Il progetto è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Rientra nei programmi degli interventi previsti dalla L.482/99 “Norme a tutela delle minoranze linguistiche storiche”, coordinato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte. La definizione “franco-provenzale” venne coniata nel 1873 dal glottologo italiano Graziadio Isaia Ascoli per accomunare tutti quei dialetti galloromanzi che in base a criteri dialettologici non erano riconducibili né alla lingua francese, né a quella occitana (che a quell’epoca era chiamata “provenzale”). Questo terzo gruppo di dialetti presentava analogie sia col francese, sia con il “provenzale”, Ascoli lo chiamò “franco-provenzale”. Questo termine, impostosi rapidamente nella letteratura specialistica, è tuttavia ambiguo e tende a creare l’impressione che si riferisca ad una zona grigia di transizione o ad un ammasso di dialetti ibridi, piuttosto che ad una varietà linguistica indipendente.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!