Presentato a Giaveno il libro di Mauro Moretta “Io vivo con un cane” Alla presentazione un folto pubblico a due e quattro zampe

cane

GIAVENO – E’ stato presentato sabato 27 maggio presso l’Aula Magna dell’Istituto Pacchiotti il libro di Mauro MorettaIo vivo con un cane“. Moretta è veterinario presso l’ASL To3 e membro della Commissione Tutela Animali di Giaveno. Ha voluto mettere su carta riflessioni e suggerimenti per una relazione consapevole ed appagante con il proprio amico a quattro zampe. Le riflessioni e i consigli vengono dalla sua esperienza professionale e di vita. In “Io vivo con un cane” Moretta  guida il lettore nel mondo del cane, un mondo ricco e sfaccettato certamente diverso dal nostro. A moderare la presentazione è stato il Consigliere delegato alla Cultura della Città di Giaveno Edoardo Favaron.

LA PRESENTAZIONE

Mauro Moretta racconta il suo libro a Giaveno. “Malgrado abbiamo gli stessi cinque sensi, essi vengono usati in modo differente e dunque viene sviluppata una mente molto ben funzionante, seppur diversa dalla nostra. Il cane ha sentimenti e modi di ragionare diversi da noi, ma molto interessati. Quanti di noi riescono a apprezzarli per la loro diversità, in un mondo che oggi tende sempre più ad umanizzarli? La relazione è naturalmente un soddisfacimento di bisogni, ma è necessario che quelli di uno non coprano quelli dell’altro.” Il cane ha dunque sue specifiche necessità e bisogni, ed è proprio muovendo da questa consapevolezza che Moretta accompagna il lettore in un percorso di educazione dell’animale. “Un testo non soltanto utile e denso di contenuti e di curiosità interessanti da scoprire – descrive Favaron – ma anche di piacevole e scorrevole lettura, nonchè rivelatore della profonda passione dell’autore per il proprio lavoro.

IL LIBRO

Molte sono le amicizie che hanno stimolato Moretta nella redazione di “Io vivo con un cane”, afferma l’autore: “Numerose persone entrano nel libro, con le quali ho condiviso esperienze arricchenti e stimolanti.” Tra di esse lo psicologo Mauro Martinasso, che sedendo al fianco di Moretta commenta “Scrivere un libro sembra facile, ma comunicare dei contenuti al mondo è un atto di coraggio e generosità.” E non si tratta soltanto di amicizie umane, ma anche di incontri con amici a quattro zampe, anch’essi numerosi nel folto pubblico presente alla presentazione; un esempio tra tutti, citato da Moretta: “Biagio era un cane aggressivo ed ingestibile, ma il suo padrone insieme a tutta la famiglia ha avuto l’umiltà di capire che le cose che gli spiegavo erano importanti e cambiando il loro approccio anche Biagio è cambiato, oggi è un cane molto buono ed educato. Sono esempi come questo che hanno stimolato il mio libro.”

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!