Giaveno, il saluto del sindaco a Gualtiero Monfrino Ha ricoperto l’incarico di Assessore al Comune di Giaveno

Gualtiero Monfrino

GIAVENO – Il saluto del sindaco di Giaveno, Carlo Giacone, a Gualtiero Monfrino. “Desidero partecipare a nome dell’Amministrazione Comunale e mio personale a questo commiato di Gualtiero Monfrino ed esprimere la mia commozione alla moglie Nazarena, alla figlia Erica e alla mamma Carla. Una perdita importante negli affetti famigliari e per la comunità locale, quella dell’amico e concittadino Gualtiero. Ricordo e ricorderemo il suo sorriso aperto e il saluto pronto. Manifestazioni di un’allegria sempre presente e che lo ha accompagnato in ogni momento del suo percorso di vita in mezzo a noi. Ha ricoperto l’incarico di Assessore al Comune di Giaveno dal 1999 al 2004. Con delega allo Stato Civile, Anagrafe, Elettorale, Turismo e Attività Produttive, portando il suo contributo di idee e impegno a servizio del paese e dei cittadini“.

TANTO IMPEGNO

Prosegue in sindaco di Giaveno in ricordo di Gualtiero Monfrino. “Tanto impegno ha profuso anche nell’attività professionale con una spiccata attenzione al commercio, agli esercizi pubblici, ai negozi e alle attività economiche. Con il suo studio si è prodigato per trovare sempre soluzioni e aggiornare gli operatori del settore che si sono rivolti alla sua competenza. Buonumore e attivismo lo hanno contraddistinto e lo hanno reso artefice di diverse manifestazioni anche dell’Associazione Turistica Pro Loco e per il Carnevale Giavenese. Così come va ricordato il contributo dato al legame di amicizia con i francesi e alla riscoperta delle figure storiche locali. Preziosa la collaborazione data all’Associazione Alpini, all’Associazione Amici dei Vigili del Fuoco “Valerio Ruffino” e ai Vigili del Fuoco Volontari del Distaccamento”.Proprio sfogliando le pagine dell’Albo d’Oro delle Maschere Giavenesi ho trovato una bella immagine dell’amico Gualtiero nei panni del Bergè, ad interpretare con la famiglia uno dei simboli della vita giavenese. Erano queste le dimensioni che ha più amato e alle quali ha dato entusiasmo e disponibilità. Troppo presto ci ha lasciati, ma non verrà dimenticato. Ciao Gualtiero”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!