Giaveno: donna si frattura la caviglia sull’Alpe Colombino, portata al CTO con l’elicottero Intervento della stazione Valsangone del SASP

GIAVENO –  Una donna mentre era in escursione in bici sull’Alpe Colombino è caduta riportando la frattura della caviglia. Dopo i primi soccorsi sul luogo dell’infortunio è stata portata al CTO con l’elicottero. La stazione Valsangone del SASP è intervenuta in aiuto di una donna di quarantanove che ha avuto un incidente cadendo in mountain bike in zona Alpe Colombino nel comune di Giaveno. La centrale del 112 è stata allertata dal marito dell’infortunata che la accompagnava nell’escursione. I soccorritori sono tempestivamente intervenuti e hanno verificato la gravità dell’infortunio.

L’ELICOTTERO SULL’ALPE COLOMBINO

I soccorsi sono giunti sull’alpe Colombino a Giaveno dopo la chiamata e hanno ipotizzato la frattura della caviglia. Hanno quindi deciso di allertare l’elicottero del soccorso. La squadra del soccorso alpino era formata tra gli altri da un infermiere professionale che ha stabilizzato l’arto della donna. Poco dopo è giunta l’ambulanza della croce verde di Cumiana perchè inizialmente l’ elicottero era impegnato. In corso di intervento il velivolo dalla base di Torino si è liberato ed ha potuto recuperare la donna sulla strada che dal piazzale dell’ex-albergo dell’alpe Colombino porta a Ponte Pietra. La ciclista ha ricevuto poi tutte le cure  al CTO di Torino.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!