Funivia Stresa Mottarone, precipita cabina: i nomi delle 14 le vittime, morto uno dei due bambini Tra questi ci sono diversi stranieri, tra cui cittadini di nazionalità tedesca ed iraniana.

STRESA –  Grave incidente in mattinata sulla funivia che collega Stresa con il Mottarone. Una cabina della struttura è precipitata, cadendo all’interno di un bosco. Con il trascorrere delle ore, il bilancio si è ulteriormente aggravato. La sindaca di Stresa, Marcella Severino, ha dato un iniziale aggiornamento sul luogo dell’incidente. “Pare ci fossero a bordo 15 persone. I testimoni hanno visto la cabina arretrare velocemente e poi all’altezza del pilone si è scarrucolata ed è stata sbalzata giù”. Sul bilancio totale, i morti sono complessivamente 14 con l’aggiunta del più grande dei due bimbi, deceduto poco fa. Tra questi ci sono diversi stranieri, tra cui cittadini di nazionalità tedesca ed iraniana.

I NOMI DELLE VITTIME

  • Biran Amit, nato in Israele il 2 febbraio 1991 e residente a Pavia
  • Biran Tom, nato a Pavia il 16 marzo 2019 e residente a Pavia
  • Cosentino Serena, nata a Belvedere Marittimo (Cosenza) il 4 maggio del 1994 e residente a Diamante (Cosenza)
  • Cohen Konisky Barbara, nata in Israele l’11 febbraio del 1950
  • Gasparro Angelo Vito, nato a Bari il 24 aprile 1976, residente a Castel San Giovanni (Piacenza)
  • Malnati Silvia, nata a Varese il 7 luglio del 1994, residente a Varese
  • Merlo Alessandro, nato a Varese il 13 aprile del 1992, residente a Varese
  • Peleg Tal, nato in Israele il 13 agosto 1994 e residente a Pavia
  • Pistolato Roberta, nata a Bari il 23 maggio del 1981, residente a Castel San Giovanni (Piacenza)
  • Shahaisavandi Mohammadreza, nato in Iran il 25 agosto 1998, residente a Diamante (Cosenza)
  • Zorloni Vittorio, nato a Seregno, Milano, l’8 settembre del 1966, residente a Vedano Olona (Varese)

IL MINISTERO

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile ha istituito una Commissione Ispettiva alla Funivia del Mottarone con il compito di “individuare le cause tecniche e organizzative”. Quelle che hanno provocato il gravissimo incidente della funivia di Stresa. L’obiettivo è avviare un’inchiesta finalizzata ad accertare le cause dirette ed indirette dell’incidente e per individuare le azioni più opportune per evitare il ripetersi di eventi analoghi. Fermo restando l’accertamento delle eventuali responsabilità, di esclusiva competenza della magistratura.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.