Fiera della Toma 2021: a Condove sole e migliaia di visitatori

feb banner

CONDOVE – La Fiera della Toma targata 2021, quella del dopo Covid, si è conclusa in piazza a Condove con le premiazioni. Il bilancio della due giorni dedicata al formaggio è molto, ma molto, positivo. Sabato la kermesse gastronomica è partita con la giusta partecipazione di bancarelle e un’affluenza di visitatori molto buona. Nel pomeriggio tutto è decollato secondo copione con le attività in programma per raggiungere il clou nel pomeriggio. Inoltre si è svolta la passeggiata non competitiva “A passo di Toma”, camminata sui sentieri della montagna condovese, alla scoperta del “Sentiero dei Morti”. In piazza si sono esibiti i giovani atleti di Skate In Line Valsusa. Domenica mattina, si sono aperti gli stand ed hanno preso vita le bancarelle d’artigianato e dei prodotti locali. Lo spettacolo consueto della fiumana per le vie del paese si è ripetuto anche quest’anno. I curiosi, i fans della Toma hanno animato tutte le vie del paese vincendo il cattivo tempo.

SUI FORMAGGI

Il sindaco Jacopo Suppo e il presidente della Pro Loco Paolo Montanaro hanno omaggiato e ringraziato i presenti a Condove, per la Fiera della Toma. Poi si è svolta la premiazione della Toma più buona di quest’anno. Tra i protagonisti Lussiana e Ezio Versino, Ezio Rocci, i fratelli Rocci, Piera Re, Ferro Tessiol, Cascina Clivia e Lucia Vercellino. Sul palco il presidente dell’Uncem Marco Bussone, l’assessore dell’Unione Montana Valsusa Luca Giai e il sindaco di Vaie Enzo Merini.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.