Crea sito

Festa della Croce sul Musinè sopra Caselette Pacifico Banchieri: "È sempre una festa molto sentita"

Festa alla Croce sulla vetta del Musinè

CASELETTE – Tutti in vetta per la Festa della Croce” sul Musinè sopra Caselette. Grande partecipazione domenica scorsa all’evento organizzato dal gruppo Alpini, squadra Aib e amministrazione comunale con il consigliere delegato alla montagna Giorgio Martini. Una volta in vetta la colazione è stata offerta dagli Alpini, poi è stata celebrata la Santa Messa, seguita dal pranzo al sacco. Il sindaco Pacifico Banchieri: “È sempre una festa molto sentita. Ringrazio Don Enrico per essere stato presente e aver celebrato la funzione religiosa, il gruppo Alpini per la colazione in punta e il gruppo Aib per aver pulito i sentieri, il piazzale della Croce e la base della stessa dagli atti vandalici di qualche tempo fa. Inoltre grazie a tutti i presenti per la fatica fatta a venire fino in vetta“.

vFesta alla Croce sulla vetta del Musinè

IL MUSINE’

Il monte Musinè è una montagna delle Alpi Graie alta 1.150 metri. Si trova all’inizio della Val di Susa e interessa i comuni di Caselette, Almese e Val della Torre. È la montagna più vicina a Torino, dai 12 ai 25 chilometri in linea d’aria a seconda della posizione in città. Nonostante la vicinanza a volte a causa della foschia in pianura e nella bassa valle non risulta visibile.

Il Musinè è la montagna più orientale della lunga cresta spartiacque che separa il bacino della Dora Riparia da quello della Stura di Lanzo. La vetta principale presenta un’anticima settentrionale ed è circondata da una serie di elevazioni satelliti: a est il rilievo a quota 535 sul quale sorge il santuario di Sant’Abaco, a ovest il Truc Randolera  a nord-est il monte Calvo. Il Musinè è separato dal vicino monte Curt da una lunga costiera boscosa che ha il suo punto più basso nel colle della Bassetta.

Sul versante sud è situato il Piano Domini a circa 450 di quota e lungo all’incirca 700 metri, dove si gode di un ampio panorama che spazia dalla pianura torinese alle vette dell’alta Valsusa. Per pian Domini passa la cosiddetta pista tagliafuoco, che parte dalla località Rivera di Almese e, dopo aver dato origine a una diramazione verso Madonna della Bassa, finisce presso il campo sportivo di Caselette ovvero il punto di partenza più noto per l’ascesa alla vetta del Musinè. Situato a circa 20 km a ovest di Torino, il Musinè ricade nei territori comunali di Caselette e Almese e in quello di Val della Torre. La montagna è completamente inclusa, assieme ai laghetti a nord di Caselette, nel Sito di Interesse Comunitario della rete europea Natura 2000 “Monte Musiné e Laghi di Caselette”.