Enrico Calamai a Giaveno per ricevere la cittadinanza onoraria Venerdì 3 maggio alle ore 20.30 nell’aula del Consiglio di Palazzo Asteggiano

GIAVENO – Venerdì 3 maggio alle ore 20.30 nell’aula del Consiglio Comunale di Palazzo Asteggiano verrà conferita la cittadinanza onoraria ad Enrico Calamai. La storia dell’uomo narra le persecuzioni subite durante il regime militare argentino al momento del golpe dove grazie alla sua azione vennero messi in salvo numerosi perseguitati.

CHI E’ ENRICO CALAMAI

Enrico Calamai ha dichiarato di aver sempre e solo fatto ciò che riteneva opportuno, spesso scontrandosi con le logiche burocratiche del consolato e con la mancata presa di posizione da parte del governo italiano di allora, che preferiva una politica di comodo con le istituzioni argentine, lasciandolo solo a salvare centinaia di innocenti. Contribuì a condannare militari argentini, testimoniando contro di loro al processo. Nel 2000, in Italia, testimoniò nei procedimenti penali contro otto militari argentini responsabili della morte di cittadini italiani durante il regime. Calamai è stato tra i fondatori del Comitato per la promozione e la protezione dei diritti umani. È stato decorato con l’Orden del Libertador General San Martín, il 10 dicembre 2004[4], nell’ambasciata della Repubblica Argentina in Italia. A lui è stata dedicata una puntata di La storia siamo noi intitolata: Enrico Calamai. Un eroe scomodo.