Elezioni: la lista “Progetto Adesso Avigliana” si presenta al grande pubblico con un programma concreto Tra candidati e programma al via agli incontri sul territorio

progetto adesso avigliana

AVIGLIANA – Il grande pubblico di cittadini di Avigliana ha accolto la serata di presentazione per le elezioni della lista “Progetto Adesso Avigliana“. Sul palco, per i saluti iniziali, i consiglieri uscenti Antonella Falchero e Toni Spanò. “Abbiamo fatto un’azione puntuale, onesta, sempre e solo per il bene della città e delle risorse economiche di tutti. Non ci hanno mai ascoltato e il disastro amministrativo è sotto gli occhi  di tutti tant’è che molti dell’attuale amministrazione neppure si presentano più. Sono divisi in due liste e hanno sempre messo la loro vana politica prima degli interessi della città. Adesso il clima è cambiato qui c’è l’unione d’intenti e un programma attuabile, serio e una squadra capace”. Hanno spiegato i due.

LA LISTA PROGETTO ADESSO AVIGLIANA

Sul palco si sono poi alternati i candidati e il programma. Ha spiegato Toni Spanò. “Avigliana deve avere un futuro davvero all’altezza della sua storia e dell’importanza oggettiva che riveste, come centro di riferimento e snodo rilevante nel territorio della Città Metropolitana di Torino. Serve un progetto ambizioso per la nostra città. Una città che le ultime amministrazioni non hanno sufficientemente protetto anzi, tutto il contrario! Qui s’è vissuto il declino e la progressiva perdita di importanza di opportunità e servizi. Un impoverimento con effetti negativi anche per l’area vasta di cui dovrebbe essere riferimento e motore. La lista autenticamente civica “Progetto Adesso Avigliana”, la nostra compagine di cittadini uniti dall’amore per la città, vuole accogliere questa sfida. Una lista con una diversa visione di Avigliana. Le donne e gli uomini che l’hanno promossa, un gruppo ben più vasto dei soli candidati, conoscono le potenzialità di Avigliana e riconoscono la presenza in citta di tante energie“.

ELEZIONI: UNA LISTA PER IL FUTURO DI AVIGLIANA

Ecco sul palco i candidati, ognuno con le sue esperienze, le sue volontà e le sue idee per Avigliana. Si sono presentati: Santo Cardello, Salvatore Di Pasquale, Elena Di Venere, Adele Ferraudo, Antonio Gualtieri, Erman Guzzo, Roberta Marra, Umberto Monzo, Serena Riccobene, Antonietta Spallone, Antonino Timpanaro, Roberto Vico, Giorgia Wood e Toni Zurzolo. Luca Carnino ha spiegato il perchè di questo gruppo, le motivazioni e il grande impegno che la lista ha per il futuro della città. “Una volta Avigliana era il punto di riferimento della Valle e non solo, poi tutto si è fermato, adesso con il voto degli aviglianesi, è ora che riprenda la sua marcia. E’ possibile, è sicuramente il momento” ha concluso l’avvocato.

MARIO PICCIOTTO E LA SUA ESPERIENZA

Un grande abbraccio tra Toni Spanò e Mario Picciotto ha introdotto un tema molto sentito: l’unione di due esperienze. Ha spiegato Spanò. “Qui non si tratta di calcoli elettorali ma di un programma comune costruito per Avigliana. Di Mario ho sempre avuto grande stima per la sua franchezza, il suo grande impegno per la comunità e la sua vulcanica opera per tutti. Questa non è una lista costruita e voluta con lui che è un punto di riferimento”. Mario Picciotto nella sua presentazione ha spiegato che il lavoro e l’azione per chi ha bisogna saranno le priorità assolute. “Noi non faremo assistenzialismo, agiremo perchè ci sia più lavoro e più opportunità. Chi mi conosce sa che quello che dico faccio e con questa lista faremo tanto e bene”. Hanno poi portato il loro saluto Cesare Borello e Aristide Sada.

NOTIZIE DELLA VALSUSA, VAL SANGONE E CINTURA DI TORINO

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.