Crea sito

Efisio Picci di Chiusa di San Michele: due medaglie agli European Master Games Bronzo negli 800 metri, Argento nei 5000 e i corsa nei 1500

Efisio Picci di Chiusa di San Michele due medaglie agli European Master Games

CHIUSA S.MICHELE – Efisio Picci, corridore della Chiusa di San Michele, si è portato a casa due medaglie di prestigio agli European Master Games. Picci corre nella categoria 65 e si è classificato terzo negli 800 metri e poi argento nei 5000. Quest’ultima è la categoria più in linea con la sua preparazione. Domani arrivano i 1500 metri e Picci sarà ancora in gara magari per metter al collo un’latra medaglia degli European Master Games. Picci corre per l’Unione Sportiva San Michele ed è sempre in allenamento sulla strade e i sentieri della Valsusa.

EUROPEAN MASTERS GAMES

Efisio Picci da Chiusa San Michele agli European Masters Games, quarta edizione dell’evento, in 10 giorni tra venerdì 26 luglio e domenica 4 agosto, ci saranno 30 sport. 80 eventi, 1 campionato europeo e 1 mondiale in  60 sedi di gare, 40 outdoor e 20 indoor. Sono 7500 atleti provenienti da 75 paesi di tutto il mondo. Perché i Giochi sono “europei”, ma la partecipazione è aperta a tutti. Il numero di iscritti rappresenta un record per la manifestazione; il più anziano è il ceco Vaclav Hejda, classe 1926 e impegnato in 5 specialità dell’atletica leggera. Le nazioni più rappresentate dopo l’Italia sono la Germania e la Russia. Gli European Masters Games presentano i tornei di calcio e calcetto, con la prova a cronometro di ciclismo, con le gare di judo e tiro a volo e con gli Europei di pallamano.

Lo sport è patrimonio di tutti gli uomini” ha detto durante la conferenza Vincenzo Ilotte, presidente della Camera di Commercio. Riprendendo un’affermazione di Pierre De Coubertin, “ma anche di tutte le età, perché è il modo sano e divertente di interpretare la vita”. “La grande partecipazione è un successo per Torino e per il Piemonte” ha sottolineato Fabrizio Benintendi, presidente del Comitato Organizzatore, “una città e una regione capaci di attrarre non solo per l’evento sportivo ma anche per la bellezza del territorio. Il binomio di questa edizione dei Giochi sarà ‘sport e arte’, con iniziative che condurranno gli atleti nei luoghi di interesse culturale e eventi sportivi che avranno come cornice piazze e luoghi storici”.