Donna morta a Rivoli in Via Assisi: non è suicidio, ma tragico incidente Ad accertarlo la Polizia di Stato di Rivoli

RIVOLI – Donna morta a Rivoli in Via Assisi: non è suicidio, ma tragico incidente. La donna di 60 anni, italiana, che è morta sabato sera 27 marzo, non si è suicidata, ma è stata vittima di un tragico incidente sul balcone di casa. A stabilirlo sono le indagini effettuate dagli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Rivoli. I quali hanno interrogato il compagno della vittima, non presente in casa al momento dell’incidente. Invece la madre dell’uomo ha assistito alla scena, confermando l’ipotesi dell’incidente, anziché del suicidio.

LA POLIZIA DI STATO

La Polizia di Stato può essere contattata con il numero unico di emergenza 112. È organizzata in uffici centrali e territoriali, dipendenti dal ministero dell’Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza. La Polizia di Stato è una delle quattro forze di polizia italiane e ha un’organizzazione territoriale. In ogni provincia esistono una questura e altri uffici. Le articolazioni periferiche della Polizia sono la Polizia Stradale, Ferroviaria, Postale e delle Comunicazioni. In alcune realtà vi sono ulteriori presidi, come i commissariati, dipendenti dalla questura o uffici che si occupano di Polizia di Frontiera e Marittima, Reparti Volo, Centri di Formazione e Addestramento. La Polizia infine costituisce autorità nazionale di pubblica sicurezza e vigila sul mantenimento dell’ordine pubblico. Al vertice vi è il capo della polizia e direttore generale della pubblica sicurezza.

IL 112

Il numero unico di emergenza 112NUE, è il numero di telefono per contattare i servizi di emergenza nell’Unione Europea. Permette di contattare Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Emergenza Sanitaria. È stato istituito per rendere più tempestivo il sistema delle emergenze. Il 112 è gratuito, multilingue, contattabile via telefono, fisso e cellulare, 24 ore su 24. Permette la localizzazione immediata degli utenti che chiamano. Chi chiama, per segnalare situazioni di emergenza e richiedere il pronto intervento, deve indicare nome, indirizzo e numero di telefono, oltre al luogo dove è necessario l’intervento. Gli operatori, accuratamente formati, contattano immediatamente la sala operativa competente a risolvere l’emergenza.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Rivoli suicidio. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.