Dal cantiere del TAV l’acqua alle vigne dell’alta Valsusa: richiesta del Consorzio irriguo di Chiomonte L’acqua della montagna raccolta dalla galleria della Maddalena sarà impiegata per irrigare le vigne

vigne maddalena

CHIOMONTE – Da oggi, e per tutta la durata dell’emergenza idrica, l’acqua della montagna raccolta dalla galleria della Maddalena del cantiere TAV in Valsusa sarà impiegata per irrigare le vigne di Chiomonte. TELT e le imprese del raggruppamento guidato da Webuild che operano nel principale cantiere italiano della Torino-Lione, si sono messe a disposizione del Consorzio irriguo di Chiomonte che ha richiesto di utilizzare le acque di ruscellamento del tunnel, cioè le acque naturali della montagna raccolte nel primo tratto della galleria della Maddalena.

L’ACQUA DELLA MADDALENA ALLE VIGNE

Dopo il nulla osta della Città Metropolitana, un’autobotte preleverà quotidianamente l’acqua necessaria a bagnare circa 12 ettari di vigne sul territorio chiomontino. In questa zona, dove si pratica la viticoltura eroica, con filari fino al 30% di pendenza, da 25 anni si producono vini DOC come l’Avanà e il Becquet (rossi) e il Baratuciat (bianco). “Siamo lieti di poter contribuire ad aiutare il territorio in questo periodo di emergenza – ha spiegato Mario Virano, direttore generale di TELT – consapevoli che l’acqua è un bene prezioso che va preservato. Per questa ragione siamo impegnati a valorizzarla con soluzioni innovative. Oggi supportiamo i viticoltori mentre per il futuro abbiamo studiato insieme al Politecnico di Torino le potenzialità dell’utilizzo dell’acqua calda proveniente dal cuore della montagna in un’ottica di economia circolare. L’applicazione pilota della geotermia sarà la climatizzazione del centro visitatori, mentre al termine dei lavori queste acque saranno messe a disposizione della collettività”.

ACQUA RAFFREDDATA E DEPURATA

Attualmente le acque calde sotterranee intercettate dalla galleria della Maddalena sono convogliate all’esterno in vasche dove vengono raffreddate, depurate e poi reimmesse a temperatura-ambiente nel fiume Dora, insieme alle acque di ruscellamento, tornando così nel ciclo naturale.

NOTIZIE DELLA VALSUSA, VAL SANGONE E CINTURA DI TORINO

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.