Coronavirus, la Croce Rossa Italiana e la Caritas Diocesana di Susa stringono un protocollo di intesa Il fine è implementare le attività di assistenza alla popolazione

Croce Rossa Susa

SUSA – Coronavirus, la Croce Rossa Italiana e la Caritas Diocesana di Susa stringono un protocollo di intesa per l’assistenza alla popolazione. Ieri, mercoledì 18 marzo, con il sostegno e l’incoraggiamento di mons. Arcivescovo, è stato siglato un protocollo d’intesa tra la Croce Rossa Italiana – Comitato di Susa e la Caritas Diocesana di Susa. L’obiettivo è implementare le attività di assistenza alla popolazione durante l’emergenza Coronavirus, che sta colpendo in queste settimane anche il territorio della Valsusa. Obiettivo dell’accordo sostenere e concertare d’insieme le attività che la Croce Rossa ha messo in campo a favore della comunità. Fornendo ai volontari una migliore dotazione di dispositivi di protezione individuale, difficilissimi da reperire in questo momento ma indispensabili per la sicurezza degli operatori.

L’INTERAZIONE TRA LA CRI E LA CARITAS

La Caritas Diocesana di Susa si impegnerà inoltre a diffondere e promuovere, attraverso la propria rete sul territorio, le attività di assistenza erogate dalla CRI. Si attiverà per segnalare eventuali situazioni di criticità da prendere in carico e a sostegno delle singole Caritas Parrocchiali. E’ importante ricordare che per le persone in difficoltà, che necessitassero della consegna spesa, pasti e farmaci a domicilio, è possibile contattare telefonicamente 24 ore su 24 i seguenti canali: numero verde 800065510, SMS/Whatsapp 338 6846456, e-mail: susa@cri.it. E’ infine possibile visitare il sito www.cri-susa.it.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!