Condove, lo scrittore Marco Rizzo con gli studenti delle scuole Terza e ultima tappa del progetto “Leggere in biblioteca”

CONDOVE – Terza e ultima tappa del progetto “Leggere in biblioteca” svolto in collaborazione tra le biblioteche di Caprie, Chiusa San Michele e Condove e con il sostegno delle insegnanti della scuola media, della cooperativa culturalpe, del centro rete di Pinerolo, del presidio Libera BassaValSusa, dell’assessore Chiara Bonavero, dell’assessore Gabriella Botta. Dopo gli incontri a scuola, la lettura animata in biblioteca, è arrivato l’atteso momento dell’appuntamento con l’autore: nella mattinata di mercoledì 8 maggio, nella sala del cinema di Condove, il giornalista, scrittore e sceneggiatore di graphic novel Marco Rizzo ha incontrato e dialogato con alcune classi della scuola media “Gian Francesco Re”.

LE BIBLIOTECHE ATTIVE

La scelta dell’autore di servirsi, quale mezzo comunicativo, dei fumetti non è casuale: l’immediatezza delle immagine, la loro potenza, la fruibilità che facilita l’approccio alla lettura anche da parte di lettori non abituali, fanno delle graphic novel uno strumento per veicolare informazioni e messaggi importanti su tematiche attuali quali la mafia e l’immigrazione. Tutto questo abbinato alla propensione del giornalista ad incontrare studenti di ogni ordine e grado in ogni occasione in cui gli è possibile, gli permette di realizzare quella che ritiene la sua missione principale: “Cerco sempre di non esporre le mie idee. La mia intenzione è quella di fornire informazioni e proporre valori, sta poi al singolo elaborarle a farle proprie”.  A chiusura della mattinata e del progetto, resta la soddisfazione dei volontari delle biblioteche per il cammino fatto insieme e l’auspicio che tale proficua collaborazione possa continuare in futuro.