Crea sito

Almese, con la compagnia “I fantastorie” per 80 minuti di risate Un successo il 13 e 14 aprile presso il Teatro Fassino

AVIGLIANA – Un ennesimo successo di pubblico e critica per I Fantastorie che dopo Mary Poppins e la Famiglia Addams ripropongono un altro classico amato da grandi e piccini. Il musical “La Piccola Sirena” nasce da un’idea di Elisa Testa, che reinterpreta in 2 atti il celebre romanzo “La Sirenetta” dello scrittore Danese Hans Christian Andersen e “La Sirenetta”, capolavoro animato del 1989 e 28esimo Classico Disney. Ariel è una giovane sirena affascinata dal mondo degli umani dei quali colleziona oggetti in una grotta segreta. La cosa non piace però al padre che la considera una stramberia fuori luogo. Quando Ariele salva il principe Eric dal naufragio se ne innamora e vorrebbe diventare umana per realizzare il suo sogno. L’ostilità del padre la spinge a ricorrere alle arti della strega Ursula che la trasformerà in donna per soli tre giorni durante i quali dovrà ottenere da Eric un bacio per rendere definitiva la propria trasformazione.

PIU’ DI 700 SPETTATORI

La doppia rappresentazione nello scorso weekend (13 e 14 aprile) al Teatro Magnetto di Almese ha registrato il tutto esaurito: più di 700 persone si sono immerse in un musical romantico, allegro e ricco di numeri musicali conosciuti e non per una performance in cui i bravissimi giovani attori (alcuni al debutto) si sono impegnati, contemporaneamente e rigorosamente dal vivo, nel canto, nel ballo e nella recitazione, offrendo uno spettacolo coinvolgente ed offrendo una performance in grado di crescere, durante lo spettacolo, fino ad arrivare al finale “In fondo la mar” ballato e cantato tra il pubblico. Le scenografie le proiezioni tridimensionali e le luci poi, hanno permesso al pubblico di sentirsi davvero per due ore immersi “in fondo al mar”.