Crea sito

Coazze: si lavora alla frana al bivio delle Fabbriche e il ponte sul Sangone Sono iniziate le operazioni di ripristino

COAZZE – A Coazze si lavora alla frana al bivio delle Fabbriche e il ponte sul Sangone. Le piogge della scorsa settimana hanno provocato su alcune strade provinciali delle frane localizzate. Queste hanno richiesto il tempestivo intervento della Direzione Viabilità territorialmente competente, della Città metropolitana, per la messa in sicurezza. Lunedì 18 maggio sono iniziate le operazioni di ripristino della frana sulla Strada Provinciale 192 per Forno di Coazze. Nel tratto tra il bivio delle Fabbriche e il ponte sul Sangone.

LA FRANA

Lo smottamento avvenuto nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 maggio ha fatto cadere sulla carreggiata un grosso masso. Nella giornata di domenica 17 maggio il Comune e i tecnici della Viabilità della Città Metropolitana hanno fatto un sopralluogo sul tratto interessato. Già chiuso preventivamente con un’ordinanza comunale, e il giorno successivo sono iniziate le operazioni di disaggio dei massi pericolanti che ancora incombevano sulla strada. Fino al termine dei lavori. Si completeranno con la posa in aderenza sul versante di reti metalliche di contenimento per circa 400 mq, per raggiungere Forno si può passare dall’abitato di Coazze.

CURIOSITA’

Durante la seconda guerra mondiale, Coazze è stato teatro di un eccidio nazifascista. Il 16 maggio 1944 in località Forno di Coazze vennero fucilati 24 partigiani. Catturati nei giorni precedenti nel corso di rastrellamenti operati in tutta la Val Sangone. I partigiani vennero uccisi proprio davanti a una fossa che, con molta probabilità, essi stessi scavarono. Dopo le fucilazioni furono lasciati morire per dissanguamento. Venne impedito a chiunque di avvicinarsi ad essi. Lo stesso giorno, sempre a Forno di Coazze

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!