Chiomonte: chi è il nuovo potenziale gestore del Pian del Frais Amante della montagna, Fabio Bonzi è un esperto in trattative

CHIOMONTE – Torinese, un fascino da attore consumato, responsabile vendite dalla grande esperienza, appassionato di vela e istruttore di windsurf presso un circolo in provincia di Lecco sul lago di Como, Fabio Bonzi frequenta da anni le montagne e le nevi del Pian del Frais,  e si reca spesso al ristorante Belvedere di proprietà di Renzo Pinard, ex sindaco di Chiomonte e accanito sostenitore del Frais. Il suo nome era già comparso alle cronache in tarda primavera , quando la cordata locale, sostenuta anche dal consigliere regionale ex Forza Italia ed ex assessore alla Montagna Gian Luca Vignale, oggi in  Movimento nazionale per la Sovranità, in cui era presente anche un figlio di Pinard, Ludovico, con Enzo Mercuri e altri habitué della stazione.

LEGGI ANCHE: http://www.lagenda.news/frais-enzomercuri-nuovo-gestore-impianti/

Da un anno circa è responsabile vendite di Automation Address – azienda di Monza – produttrice e distributrice di sistemi per l’industria grafica e della stampa, la postalizzazione e il confezionamento documenti e precedentemente ha sempre lavorato nel settore dei sistemi di marcatura a getto di inchiostro.

Chi lo conosce parla di un uomo affabile, sicuro di sé e amante delle sfide, proprio come quella che si accinge ad affrontare, in un contesto decisamente anomalo e rischioso.

Bonzi dovrà nell’immediato costituire una società per procedere con la firma del contratto di gestione e pare sia già stato scelto il nome: Pdf ovvero Pian del Frais, come già ipotizzato sin dal maggio scorso.

Contattato dalla nostra redazione, ha preferito rimandare le sue dichiarazioni “ Non ero presente ieri al consiglio comunale, preferisco rilasciare delle dichiarazioni quando avrò elementi più concreti”, ma i tempi sono strettissimi e presto si capirà se i buoni propositi si trasformeranno in un esito definitivo.

Gian Luca Vignale con Enzo Mercuri, Fabio Bonzi e Ludovico Pinard

Gian Luca Vignale con Enzo Mercuri, Fabio Bonzi e Ludovico Pinard