Castello di Rivoli: il commosso addio al presidente Fiorenzo Alfieri Andrea Tragaioli: "Saluto Fiorenzo Alfieri Presidente stimato e apprezzato del Museo d’arte Contemporanea Castello di Rivoli"

RIVOLI – Il Museo del Castello di Rivoli annuncia con profondo dolore e tristezza la perdita del Presidente Fiorenzo Alfieri (Polignano a Mare, 11 settembre 1943 – Torino,13 dicembre 2020), vittima della terribile pandemia che ci affligge. Il 29 marzo 2019 assumeva la carica di Presidente del nostro Ente, compito che ha sempre svolto con dedizione. La sua saggezza, il suo orgoglio per il Museo, la sua grande cultura e il suo amore per l’arte contemporanea,  resteranno  tracce indelebili nella storia della nostra istituzione. Lo ricordiamo sorridente al Museo. Il sindaco di Rivoli Andrea Tragaioli. “Saluto Fiorenzo Alfieri Presidente stimato e apprezzato del Museo d’arte Contemporanea Castello di Rivoli. Una triste notizia e grande perdita per la nostra Città, che lascia senza parole. A nome mio e di tutta l’amministrazione comunale sentite condoglianze, ci stringiamo intorno alla famiglia e ai suoi cari“.

ALFIERI

Laureato in Pedagogia, insegnante e dirigente scolastico, Alfieri è stato membro del Consiglio Direttivo dell’Irrsae Piemonte dal 1985 al 1995 e cultore della materia in psicologia evolutiva presso la Facoltà di Psicologia; successivamente è stato anche docente presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino. Entra per la prima volta in Sala Rossa, come consigliere comunale nel 1975 e dall’anno successivo è assessore a Gioventù, Sport, Tempo Libero e Turismo; incarico ricoperto per nove anni, fino al 1985.     Assessore al Sistema educativo dal 1995 al 1997, in quell’anno ottiene la delega alla promozione della Città, che mantiene fino al 2001, quando con Chiamparino sindaco diventa assessore alla Cultura.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Gesim Immobiliare