Bussoleno: arrestata nella notte la NoTav Dana Lauriola Tensione con i manifestanti che presidiavano la casa

Dana LauriolaDana Lauriola

BUSSOLENO – E’ stata arrestata nella notte nella sua casa di Bussoleno della portavoce NoTav Dana Lauriola. Gli agenti della Digos si sono presentati a casa sua ed è stata prelevata per essere trasferita in carcere, alle Vallette di Torino. Ci sono stati dei momenti di tensione con il gruppo di NoTav che da quando è diventato noto l’ordine di carcerazione presidiavano l’abitazione della militante valsusina. Ma si sono risolti in breve tempo. L’attivista del Centro Sociale Askatasuna di Torino, 38 anni residente in Valsusa, deve scontare una condanna di due anni per i fatti avvenuti nel 2012. Durante una protesta fu bloccato il casello autostradale di Avigliana. La notizia della condanna, per cui sono state rifiutate le pene alternative proposte dalla difesa, è arrivata nei giorni scorsi. Fuori dall’abitazione gli attivisti del movimento NoTav avevano organizzato un presidio fisso.

STASERA UNA FIACCOLATA

Intanto dal Movimento NoTav si apprende che. “Abbiamo appreso che si è vivi, si è giusti solo se ci si ribella, e noi continueremo a farlo, perché sappiamo che questa grande opera è mortifera, sappiamo che non vogliamo un futuro di devastazione, inquinamento, tumori e desolazione sociale per il territorio in cui viviamo. Quindi non lasceremo sola Dana, non lasceremo solo Stefano e continueremo la loro, la nostra battaglia, come sempre pronti con il cellulare sul comodino e gli scarponi vicino al letto. Per questo motivo stasera, alle 20:30 ci troveremo a Bussoleno in Piazza Cavour per una fiaccolata in cui portare tutta la nostra solidarietà a Dana e a Stefano, gridare il nostro disgusto e la nostra determinazione. Resisteremo un metro, un giorno, un’ora più di loro!”.

Bussoleno NoTav

Bussoleno, NoTav

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!