Borsa di oggi 8 settembre: Piazza Affari chiude in rosso, scivola Stellantis La chiusura dei titoli di Piazza Affari

MILANO – Borsa di oggi 8 settembre: L’attesa della riunione della Banca centrale europea di domani e le ultime indiscrezioni in merito al tapering gelano l’azionario europeo che chiude la seduta sotto la parità: Milano -0,60%, Francoforte -1,34%, Londra -0,70% e Parigi -0,79%. Le Borse europee proseguono in netta flessione alla vigilia della riunione della Bce. Sui mercati prevale l’umore negativo con l’ipotesi che la Banca centrale europea decida di rallentare gli acquisti Pepp.

A Piazza Affari scivolano Stellantis (-2,5%) e Prysmian (-2%). Male le banche con Unicredit (-1,8%), Banco Bpm e Mps (-1,5%), Intesa e Bper (-1,3%). Vendite anche per Leonardo (-1,5%) e Pirelli (-1,4%). In controtendenza Diasorin (+1,7%), Ferragamo (+6%), dopo i conti del semestre, Snam (+0,2%) e Tim (+0,1%).

PRINCIPALI BORSE

BORSA ITALIANA (Milano)

la BORSA AMERICA NORD (NYSE)

BORSA SVIZZERA

agenda banner

LA BORSA, CURIOSITÀ

Come funziona la Borsa? La Borsa è il mercato dove è possibile vendere e comprare azioni. Il suo funzionamento si basa sulla legge della domanda e dell’offerta. Quando un’azione è molto richiesta, il prezzo sale. Se non è richiesta, il prezzo scende. La Borsa è un mercato finanziario dove è possibile ottenere profitti, spesso anche elevati. Di solito si pensa che guadagnare in Borsa sia complicato o che solo chi è veramente esperto ci può riuscire. E’ falso: soprattutto negli ultimi anni, anche i principianti possono riuscire a ottenere risultati spettacolari, persino se partono proprio da zero. Ma per guadagnare con la Borsa bisogna avere chiaro il suo funzionamento.

I MERCATI IN EUROPA

La Commissione Europea ha presentato una nuova strategia per promuovere un sistema economico e finanziario dell’UE. Aperto, forte e resiliente per gli anni a venire. L’obiettivo è consentire all’Europa di svolgere un ruolo di primo piano nella governance economica mondiale. Quindi proteggendo nel contempo l’UE da pratiche sleali e abusive. Esso va di pari passo con l’impegno dell’Unione a favore di un’economia mondiale più resiliente e aperta, mercati finanziari internazionali ben funzionanti e un sistema multilaterale basato su regole. La nuova strategia è in linea con l’ambizione geopolitica e fa seguito alla comunicazione della Commissione del maggio 2020. “Il momento dell’Europa: riparare e preparare per la prossima generazione“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.