Avigliana, una marcia contro il governo e il Decreto Sicurezza La manifestazione è stata organizzata dai comuni di Avigliana e Vaie

Il consigliere regionale dei Moderati Batzella

AVIGLIANA – Si è svolta oggi ad Avigliana, una marcia contro il Decreto Sicurezza, approvato dal governo nazionale composto dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle. La manifestazione è organizzata dai comuni di Avigliana e Vaie, dalla Rete Comuni Solidali, dalle sezioni Anpi della Valle, dalla Chiesa Valdese di Susa, dalla Chiesa Battista di Meana e dall’Ufficio Pastorale Migranti della Diocesi di Susa. La protesta è contro gli effetti della norma varata dal governo Lega-Cinque Stelle su indicazione del partito di Matteo Salvini. Gli organizzatori criticano il rischio di tagliare i fondi per l’accoglienza e generare un aumento di illegalità.

DALLA STAZIONE AL CENTRO STORICO

Dopo il ritrovo in piazzetta De Andrè ad Avigliana , nei pressi della stazione ferroviaria, il corteo della marcia per la sicurezza è arrivato fino a piazza Conte Rosso, in pieno centro storico davanti al Municipio. Gli organizzatori hanno dichiarato che: “La Valle di Susa è stata fin dall’antichità luogo di transito, e lungo questo corridoio è passata la storia. Una valle di confine abitata da una comunità fortemente legata al suo territorio, ma capace di coltivare da sempre i semi dell’intercultura e dell’accoglienza” La manifestazione di protesta

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!