Avigliana: la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie

Golia

AVIGLIANA – La Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie è stata istituita da Libera nel 1995, si svolge il 21 marzo da 27 anni e dal 2017 la Giornata è riconosciuta come evento ufficiale della Repubblica italiana. A livello nazionale, come piazza simbolica in cui celebrare la Giornata nazionale è stata scelta Napoli, una città profondamente ferita dalla camorra, che ha pagato un consistente tributo di sangue innocente negli ultimi anni. In Piemonte la manifestazione principale avrà luogo a Torino, in contemporanea a tante iniziative nelle tante realtà che vorranno condividere il ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Ad Avigliana, lunedì 21 dalle 11 sulle pagine Facebook e Youtube del Comune di Avigliana sarà trasmesso il video della lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia, realizzato dal Presidio Libera Bassa Valsusa Silvia Ruotolo, a cui hanno partecipato sindaci e amministratori comunali, il Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi di Avigliana, il presidio di Libera e i rappresentanti della scuola e del mondo associativo di Avigliana e della Valsusa.

L’INIZIATIVA

Leggere i nomi e i cognomi delle vittime è infatti un modo per far rivivere uomini e donne, per non far morire le idee testimoniate e l’esempio di chi ha combattuto le mafie a viso aperto e non ha ceduto alle minacce e ai ricatti che imponevano loro di derogare dal proprio dovere professionale e civile. I ragazzi del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Avigliana hanno avuto l’occasione di incontrare il presidio di Libera Bassa Valsusa per un’attività di preparazione al 21 marzo e hanno poi realizzato quattro racconti su altrettante vittime innocenti di mafia, che proporranno agli studenti delle medie. Mentre gli studenti di Casa di Carità Arte e Mestieri hanno realizzato alcuni lavori di grafica, elaborando lo slogan della giornata. Entrambi i lavori saranno presentati ed esposti nel pomeriggio a partire dalle 14,30 nel piazzale Peppino Impastato, dove sarà presente anche la biblioteca civica, il presidio di Libera Bassa Valsusa e il Circolo dei lettori, per proporre alcune letture sul tema della giornata.

citycar

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.