Avigliana, prorogata la scadenza per lo smaltimento dell’amianto Le piccole quantità verranno ritirate gratuitamente

AcselAcsel

AVIGLIANA – E’ stata prorogata fino al 30 giugno la scadenza del bando per lo smaltimento dell’amianto ad Avigliana. Il bando prevede un finanziamento regionale per il trasporto e lo smaltimento di piccoli manufatti in amianto, al quale il Comune di Avigliana aderisce tramite Acsel. La Regione l’anno scorso ha approvato il Piano regionale amianto 2016-2020 per la protezione dell’ambiente, per la decontaminazione, lo smaltimento e la bonifi ca siti. A tal fine ha stanziato un contributo. I cittadini residenti o i proprietari di immobili che sono in possesso di piccole quantità di amianto massimo 40 metri quadrati o 450 chili,  possono farlo ritirare e smaltire gratuitamente.

Le informazioni

Lo smaltimento dell’amianto anche ad Avigliana è sempre un problema. A carico del cittadino rimane solo la rimozione, da far fare con una ditta specializzata, mentre il ritiro, il trasporto e lo smaltimento sono gratuiti. Fino al 30 giugno è sufficiente iscriversi alla graduatoria, inviare all’Asl il modulo di autodichiarazione, rimuovere i materiale e contattare Acsel per il ritiro gratuito.Per saperne di più si può contattare l’Ufficio ambiente del Comune o l’Acsel, al numero verde 800/497052. Tutte le informazioni e i moduli sono disponibili al sitohttp://www.acselspa.it/amianto.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!