Crea sito

Alpini della Valsusa: cambio di stecca tra Ilario Favro e Giorgio Lorenzon nuovo capo gruppo Ilario Favro lascia il testimone dopo nove anni d'intensa attività

Alpini a ChianoccoAlpini a Chianocco

CHIANOCCO – Cambio al vertice del gruppo dell’Associazione Nazionale Alpini di Chianocco. Una domenica di votazioni per le penne nere del Gruppo che ha adesso un nuovo direttivo. C’è stato il passaggio di consegna dal capogruppo uscente Ilario Favro a Giorgio Lorenzon che guiderà il gruppo per i prossimi tre anni. Un plauso da parte di tutti i soci e aggregati all’opera di Favro che ha sempre lavorato per il bene del Gruppo e del piccolo paese della Valsusa. Ilario lascia un gruppo in salute con tante iniziative svolte e molte altre in cantiere. Adesso si è chiuso anche il tesseramento per l’anno 2020. Al cambio di stecca presente dalla vicina Bussoleno Enrico sacco in rappresentanza della sezione Valsusa.

LA STORIA DEL GRUPPO

Un po’ di storia degli Alpini di Chianocco. Prima di Lorenzon la storia del gruppo inizia nel lontano 1933 con capo gruppo Giuseppe Becchio. dai registri risulta in carica fino al 1938, poi l’arrivo delle guerre fermò l’attività. Poi fu la volta di Ippolito Becchio dal 1952 al 1955. A lui seguì Bruno Lanciotti fino al 1959. Gli anni Sessanta e Settanta furono quelli dell’unione con il gruppo di Bussoleno. Fino al 1971 quando le penne nere di Chianocco ripresero autonomia con un pilastro della storia dell’ANA Valsusa: Fiorenzo Combetto. Tra Fanfara e gruppo il buon Fiorenzo resse il gruppo fino al 2011. Ecco Ilario Favro che oggi ha lasciato il testimone dopo nove anni d’intensa attività. Il futuro è nelle mani di Lorenzon.

Alpini a Chianocco

Alpini a Chianocco

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!