Alpignano: la Lega Arte Muraria dona 6.200 euro per l’emergenza Coronavirus Il connubio ha pensato al territorio in questo grave momento

Alpignano Croce VerdeAlpignano Croce Verde

ALPIGNANO – Ogni anno per festeggiare San Giulio D’Orta, patrono dei muratori, edili ed affini, l’antica Lega Arte Muraria di Alpignano s’incontra. Quest’anno il destino ha voluto in modo diverso. Non potendosi raggruppare i soci del connubio artigiano hanno voluto comunque lasciare un segno della loro presenza e partecipazione sul territorio. Il gruppo dirigente, la Madrina e i Priori hanno deciso si intervenire economicamente a favore di realtà associative che si stanno spendendo durante l’emergenza Coronavirus. Sono stati così distribuiti ben 6.200 euro. Una donazione è stata fatta alla Croce Verde locale per 3.500 euro. Inoltre 1.200 euro alla San Vincenzo di Alpignano che opera per l’aiuto degli ultimi. Infine 1.500 euro sono andati alla Croce Rossa Italiana del Comitato di Druento per l’acquisto di una nuova Ambulanza.

PER ALPIGNANO

Sempre alla Croce Verde di Alpignano è stato regalato un nebulizzatore, molto utile in queste settimane. Spiegano dalla Lega Arte Muraria di Alpignano. “Per noi l’incontro annuale era anche l’occasione per realizzare qualcosa sul territorio grazie alla nostra Onlus. Quest’anno, in questa emergenza straordinaria, che ha duramente colpito anche noi, abbiamo pensato di manifestare la nostra vicinanza alle associazioni. Siamo attivi dal 1911 e dopo più di cent’anni di collaborazione non ci scoraggiamo e pensiamo a quanti soffrono oggi e alle famiglie.   

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!