Alpignano: il contributo di solidarietà emergenza Coronavirus alle famiglie La domanda può essere presentata a decorrere dal 2 novembre

Alpignano MunicipioAlpignano Municipio

Farmacia Stella Alpignano

ALPIGNANO – Ad Alpignano c’è il contributo di solidarietà per l’emergenza Coronavirus. Consiste nel rimborso del pagamento delle utenze domestiche (luce, gas) sostenute nell’anno 2020. La domanda può essere presentata, a decorrere dal 2 novembre, previo appuntamento, presso le sedi del Consorzio Intercomunale Servizi Socio Assistenziali. Modalità di presentazione della domanda. La presentazione delle domande è fino all’esaurimento dei fondi di ciascun Comune. I cittadini potranno presentare domanda di contributo per un massimo di due bimestri all’anno. Per ciascun bimestre dovrà essere fatta una specifica domanda. Le domande non complete della documentazione richiesta o non integralmente compilate in ogni loro parte saranno escluse. L’accesso al beneficio avverrà secondo la modalità “A sportello” sino ad esaurimento delle fondi a disposizione.

LE DOMANDE

Le domande saranno istruite in base alla data di presentazione e faro fede il numero di protocollo dell’Ente. Le stesse saranno valutate ogni 15 giorni nell’ambito della Commissione economica. Le domande protocollate dal 1 al 15 del mese verranno valutate entro il 30 del medesimo mese, le domande protocollate tra il 16 e il 30 del mese saranno valutate entro il 15 del mese successivo. Le domande dovranno essere redatte esclusivamente sul modulo relativo alla presente misura straordinaria e reperibile presso i servizi consortili previo appuntamento con la segreteria onde evitare assembramenti. Presso la sede di Alpignano al Movicentro in via Boneschi 26 al telefono 011.9663776.

IL MODULO

II modulo di domanda debitamente sottoscritto, con allegata la copia del modello ISEE in corso di validità. Le fatture dei bollettini di pagamento relativi ad un bimestre dell’anno in corso debitamente quietanzati relativi alle utenze di luce e gas, fatture o ricevute per l’acquisto di bombole del gas. A seconda della modalità di pagamento, occorre esibire le seguenti ricevute. Il documento d’identità in corso di validità del richiedente, firmatario della domanda the deve essere necessariamente un componente del nucleo anagrafico.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!