Ospedale di Susa: la vista di monsignor Cesare Nosiglia Ha visitato i reparti di Medicina Generale, Chirurgia e Ortopedia

Ospedale Susa Nosiglia

SUSA – Ospedale di Susa: la vista di monsignor Cesare Nosiglia. In occasione del suo ingresso come Amministratore Apostolico della Diocesi di Susa, previsto con un a cerimonia solenne domenica prossima 27 ottobre, Monsignor Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino. Ha voluto far visita questo pomeriggio al presidio ospedaliero di Susa. Prima di incontrare gli ammalati, l’Arcivescovo ha salutato il personale ospedaliero, esortandolo ad essere pronto e disponibile verso il prossimo sofferente “che bussa alla porta del nostro cuore”. Con lui il cappellano ospedaliero don Luigi Crepaldi e il sindaco di Susa Piero Genovese.

Ospedale Susa Nosiglia

MONSIGNOR NOSIGLIA VISITA L’OSPEDALE

Accompagnato dalla Direzione Medica, Monsignor Nosiglia ha visitato i reparti di Medicina Generale, Chirurgia e Ortopedia ed infine il Pronto Soccorso, incontrando i pazienti e portando loro una parola di conforto. Domenica 27 ottobre alle 15.30 in Cattedrale di San Giusto a Susa l’arci vescovo Cesare Nosiglia presiederà la Santa Messa d’inizio ministero come Amministratore apostolico. Parteciperanno le autorità politiche e militari della Valsusa. “Il mio compito sarà quello di favorire un percorso di comune impegno pastorale delle due diocesi di Torino e di Susa”. Così ha dichiarato Nosiglia. “In Piemonte, questa disposizione è la seconda, dopo le diocesi di Cuneo e di Fossano, che hanno già un solo vescovo. Non si tratta di un accorpamento, perché le due diocesi restano tali, ma di una unione di entrambe con lo stesso vescovo”.