All’Ospedale di Susa arriva la TAC mobile in attesa di quella nuova Stefania Batzella: "Sono molto contenta che l'ASL To3 abbia accolto la mia proposta"

Susa, l'OspedaleSusa, l'Ospedale

SUSA – L’Asl To3 ha annunciato che all’Ospedale di Susa sarà installata una Tac mobile durante i lavori necessari all’installazione della nuova apparecchiatura. È stata quindi accolta la proposta fatta dalla consigliera Batzella che ha detto: “Sono molto contenta che l’ASL To3 abbia accolto la mia proposta e abbia deciso di predisporre una Tac mobile all’ospedale di Susa durante i lavori necessari all’installazione di un’apparecchiatura nuova e all’avanguardia”. Ci sono volute 23 ore di viaggio su strada ma dalla giornata l’ospedale di Susa in Valsusa può contare su un apparecchio per la tac di ultimissima generazione. Il macchinario offre il responso sulla presenza e sulla gravità dell’infezione in tempi ridotti rispetto alle tac finora disponibili. Il suo arrivo all’Ospedale di Susa è stato reso possibile al lavoro dell’Asl To03. È nota anche come tomografia assiale computerizzata o TAC.

IL MACCHINARIO SARA’ IN CORTILE

“Martedì scorso in Consiglio regionale avevo interrogato l’assessore  alla Sanità proprio per chiedere di valutare la possibilità di usare una Tac mobile, per garantire il servizio ed evitare lo spostamento dei pazienti a Rivoli. Il camion contenente il macchinario sarà posizionato nel parcheggio interno dell’ospedale, in modo da essere facilmente raggiungibile. Una piccola grande vittoria per l’ospedale di Susa e per tutti i pazienti” afferma la consigliera regionale dei Moderati Stefania Batzella. È nota anche come tomografia assiale computerizzata o TAC (in inglese CAT da computed axial tomography). Il principio è che da proiezioni di un oggetto in molte direzioni (la perfezione si avrebbe solo con infinite proiezioni) si può ricostruire l’immagine dell’oggetto. Il vero valore aggiunto delle macchine attuali però è che le proiezioni non sono più su piani distinti ma a spirale facendo scorrere il lettino su cui si trova il paziente.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!