All’Istituto Mazzarello attività pomeridiane in modalità e-learning di ALESSIO ARRICALE - LUCA CACI

tablettablet

TORINO – All’Istituto Mazzarello di Torino attività pomeridiane in modalità e-learning. Il nostro Paese in questi giorni deve far fronte a molte problematiche, per le evidenti conseguenze dell’emergenza sanitaria. Tra queste, quella che riguarda il settore scolastico non è di scarso impatto. Dalla scuola primaria fino all’Università, si sono creati trasversalmente disagi non indifferenti. Da molte istituzioni scolastiche la risposta non è tardata ad arrivare. L’Istituto Mazzarello di Torino si è attivato tra i primi per fornire un servizio di didattica online a tutti i ragazzi. In modalità e-learning sia per la scuola media che per i tre indirizzi del Liceo. L’Istituto Mazzarello ha deciso di utilizzare una piattaforma webinar, Zoom, la quale permette di creare sessioni temporali, durante le quali è possibile interagire con i docenti e con la classe.

IN DIRETTA

Questa soluzione permette di svolgere la lezione “in diretta”. Poi di condividere materiale e lavorare su lavagne digitali, oltre che di fare delle esercitazioni. Ma “spostare” solo la didattica curricolare su piattaforme digitali non è sufficiente. Il Liceo all’inizio dell’anno ha attivato lo Studio Assistito pomeridiano. Gestito da alcuni universitari, ex- alunni del Liceo. “Brillanti, affezionati, organizzatori efficaci e talentuosi, orgoglio della scuola e vere teste pensanti, come ci si augura di diventare durante il corso delle superiori”. Precisa la Preside, professoressa Daniela Mesiti. L’attività pomeridiana, inaugurata quest’anno, aveva registrato fin da subito un gran numero di adesioni. L’entusiasmo per tale iniziativa e soprattutto per i numeri raggiunti, nonostante la novità della proposta, non è scemato per via del Coronavirus.

LO STUDIO ASSISTITO

Non era neppure immaginabile che tutto ciò si bloccasse e che il lavoro fatto andasse perduto. Lo Studio Assistito nasce con una mission. Dare un aiuto concreto ai ragazzi nello svolgimento dei compiti e nel preparare le interrogazioni o le verifiche. Non si tratta di “riproporre” delle lezioni frontali sul modello di quelle curricolari. Infatti nello Studio Assistito sono gli stessi studenti a chiedere quali materie approfondire o quali argomenti rivedere in particolare. Così da poter affrontare una verifica o un recupero in maniera proficua. Le lezioni in modalità digitale nascono dall’idea e dall’esigenza di cercare di rendere normale una situazione che ha caratteri di eccezionalità. Per la stessa motivazione la Preside del Liceo Mazzarello e il Responsabile del Progetto “Studio Assistito”, Alessio Arricale, unitamente al suo team, hanno deciso di attivare anche lo Studio Assistito in modalità e-learning. Permettendo così ai ragazzi iscritti di avere l’appoggio non solo dei loro professori durante l’orario di lezione, ma anche degli universitari nel pomeriggio.

LO STUDIO ASSISTITO

In modalità e-learning non è stato attivato solo lo Studio Assistito, ma anche il Peer Tutoring, progetto attraverso il quale i ragazzi del triennio offrono aiuto in una specifica materia ai ragazzi del biennio che ne fanno richiesta. Nonostante Coronavirus, la scuola deve andare avanti, o in presenza o a distanza, e i programmi devono procedere. Proprio per il fatto che la situazione non è ordinaria. Abbiamo pensato che un aiuto pomeridiano di questo tipo potesse aiutare i ragazzi a non disorientarsi troppo e a “rimanere sul pezzo”. Questa è la motivazione più importante per cui abbiamo deciso di attivare lo Studio  Assistito e il Peer Tutoring a distanza. Meglio agire piuttosto che attendere che qualcuno mostri la strada.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!