Al Meliga Day di Sant’Ambrogio c’è anche Pinocchio Grande festa in paese per il prodotto locale

Sant'Ambrogio, il Meliga Day

S.AMBROGIO – Dopo il seguito concerto di ieri sera, sabato 29 settembre. Dalle prime ore del mattino Sant’Ambrogio si sta trasformando in un grande mercato del Meliga Day con Pinocchio. All’aperto con centinaia di bancarelle di prodotti gastronomici, artigianato e curiosità. Tra le altre esposizione c’è da segnalare nella cappella di San Rocco. La mostra “Pinocchio Goloso”, curata da Antonio Attini e Franco Balducci, con il patrocinio della Fondazione Carlo Collodi e la collaborazione della Parrocchia di San Giovanni Vincenzo che ha messo a disposizione i locali.

La mostra che resterà aperta fino al 14 ottobre nei giorni prefestivi e festivi e su appuntamento durante la settimana presenta più di 50 opere di una trentina di artisti provenienti da tutta Italia sono state selezionate per essere esposte nel comune valsusino. Ecco al Meliga Day di Sant’Ambrogio il simpatico Pinocchio.

Paste di Meliga

LE PASTE DI MELIGA

Le paste di meliga (in piemontese paste ‘d melia) sono un biscotto frollino tipico del Piemonte e, in particolare, del cuneese, del biellese e bassa Valsusa. Sono dolci a base di farina di frumento, farina di antico mais piemontese (melia o meira in piemontese), burro, zucchero, miele, uova, e scorza di limone. Di origine antica, si vuole che siano nati per necessità di fronte ad un cattivo raccolto che aveva fatto salire alle stelle il prezzo del frumento. I fornai cominciarono quindi a mescolare il fior di farina, oggi definito farina 00. Anche con il fumetto di mais, cioè con la farina ricavata dal mais macinata finissima, del tipo non utilizzabile per la polenta ma destinata a confezionare dolci. La peculiarità della macinazione molto fine favorisce la realizzazione di un biscotto dal gusto particolarmente definito e di struttura molto friabile.