Agricoltura in Piemonte: aperti i bandi del Programma di Sviluppo Rurale su agroambiente e biologico Con una dotazione finanziaria complessiva di 56.100.000 milioni di euro 

Contributi agricolturaFonte foto Basilicata24.it

TORINO – Agricoltura in Piemonte: aperti i bandi del Programma di Sviluppo Rurale su agroambiente e biologico. La Regione Piemonte ha pubblicato il bando sulla misura 10 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020, per interventi agro-climatico-ambientali in agricoltura, rivolto ad agricoltori singoli e associati. Con una dotazione finanziaria complessiva di 56.100.000 milioni di euro il bando va a sostenere nello specifico: biodiversità nelle risaie (misura 10.1.2), agricoltura conservativa (misura 10.1.3), sistemi colturali (misura 10.1.4), riduzione delle emissioni di ammoniaca e gas serra in atmosfera (misura 10.1.5 ), difesa bestiame al pascolo (misura 10.1.6), elementi naturaliformi (misura10.1.7), razze autoctone (misura 10.1.8) pascolo ecosostenibile (misura10.1.9). Per approfondimenti accedere al sito della Regione al link.

IL BIOLOGICO

Aperto anche il bando sulla misura 11 del Psr 2014-2020, che sostiene l’adozione del metodo di produzione biologico. La dotazione finanziaria complessiva è di 30 milioni di euro per la conversione al biologico (misura 11.1.1) e per il mantenimento al biologico (misura 11.2.1). Il bando è rivolto ad agricoltori attivi o ad associazioni di agricoltori attivi, che hanno aderito al sistema dell’agricoltura biologica. Sul sito della Regione Piemonte maggiori dettagli al link. Entrambi i bandi scadono il 17 maggio 2021.

IL COMMENTO

L’Assessorato regionale all’Agricoltura ha attivato i bandi della misura 10 e della misura 11, molto attesi dal comparto agricolo. Nonostante a livello nazionale non sia stata ancora ufficializzata la ripartizione tra le Regioni dei fondi del Psr assegnati all’Italia. – precisa l’assessore regionale all’Agricoltra e Cibo Marco Protopapa – Il Piemonte va avanti nella programmazione del Psr 2021-2022. In quanto abbiamo l’urgenza di sostenere i nostri agricoltori che hanno necessità di rispettare gli impegni presi”. Si specifica che il sostegno ai bandi è condizionato dall’approvazione da parte della Commissione europea della modifica al Psr 2014-2020 che la Regione Piemonte ha inoltrato per il biennio 2021-2022. E all’assegnazione al Piemonte delle risorse finanziarie sulla base del riparto dei fondi europei Feasr alle Regioni da parte del governo.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.