Crea sito

A Salbertrand due lezioni su “La produzione pittorica di Bartolomeo e Sebastiano Serra” Sabato 23 marzo ore 15.00 e venerdì 12 aprile ore 20.30

SALBETRAND – A Salbertrand, sede Parco naturale del Gran Bosco e Ecomuseo Colombano Romean, sono in programma due lezioni su “La produzione pittorica di Bartolomeo e Sebastiano Serra in Valsusa” a cura di Ilario Manfredini, Istituto nazionale Studi sul Rinascimento.

PITTORI ATTIVI IN VALSUSA

Nella seconda metà del XV secolo la bottega  dei pinerolesi Bartolomeo e Sebastiano Serra fu protagonista di un’importante stagione pittorica che si radicò con successo in Val Susa e lungo l’arco alpino di confine. I numerosi cicli di affreschi realizzati rappresentano un patrimonio artistico di primo piano per l’intero territorio, che fu utilizzato nei primi anni del Cinquecento anche da alcuni anonimi maestri attivi a Ramat, Rochemolles, Salbertrand e Savoulx. Le conferenze prendono in esame la lunga stagione pittorica valsusina che ebbe come primo protagonista Giacomo Jaquerio a Sant’Antonio di Ranverso sino all’esperienza dei Serra e dei loro seguaci, capaci di far uscire la pittura del ducato sabaudo dalla lezione tardogotica per avvicinarla a quella di matrice borgognona, provenzale e lombarda“.