Crea sito

A Reano gli studenti della Scuola in Biblioteca ad imparare la storia locale Giuseppe Morra: "Conosce il territorio, capire la nostra storia"

reano

REANO – Oggi in Biblioteca Civica a Reano ha preso avvio il progetto “Appartenenza al territorio di Reano”. Presente la classe 5ª della Scuola Primaria di Primo Grande di Reano. Un progetto in collaborazione con la maestra Luisella Sanmartino, i Consiglieri Comunali Lara Cantore e Daniele Montella. Anche l’Associazione Culturale Principi dal Pozzo. E’ un progetto condiviso con la Dirigente Scolastica Rosa Berardi e il contributo dell’assessorato istruzione, cultura e politiche giovanili del comune di Reano. Spiega l’assessore Giuseppe Morra. “E’ importante che i ragazzi del paese conoscano la nostra storia e le nostre tradizioni. Se la Biblioteca diventa un luogo d’incontro e conoscenza è un vantaggio per tutto il paese. Reano ha grandi e piccole qualità ed eccellenze che affondano le radici nell’architettura e nella vita del quotidiano. Come amministrazione ringraziamo gli attori di questo progetto”.

CURIOSITA’ SU REANO

In biblioteca a Reano a scoprire che cosa? Reano (Rajan in piemontese) è un comune italiano di 1.780 abitanti della provincia di Torino, in Piemonte, a 25 chilometri ad ovest dal capoluogo. Quindi la parte antica del paese è di origine medioevale ed è protetta dal Castello sorto nel XIII secolo sui resti di un antico fortilizio romano, dall’originaria funzione difensiva, di cui ha mantenuto l’aspetto esteriore. Turrito e merlato, divenne nei secoli seguenti una residenza signorile con interni in stile barocco; la famiglia Dal Pozzo della Cisterna. Si trova in Val Sangone sull’anfiteatro morenico della bassa Val di Susa fra i fiumi Dora Riparia e Sangone.