Il programma del Critical Beer a Bussoleno, appuntamento a settembre Si svolgerà il 7 e 8 settembre in via Valter Fontan

Festa della birra

BUSSOLENO – A Bussoleno andrà in scena la manifestazione Critical Beer. “Ecologia è Politica” è il sottotitolo della due giorni che si svolgerà sabato 7 e domenica 8 settembre. Spiegano gli organizzatori: “Il programma, basato proprio sul rapporto fra ecologia e politica, sarà ricco di dibattiti, workshop, mostre, concerti e tanto altro. Per quel che riguarda le birre sono stati scelti accuratamente produttori artigianali così come per gli stand gastronomici, rispettosi della territorialità con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale”.

CRITICAL BEER A BUSSOLENO

Ci saranno degustazione di birre artigianali, prodotti locali, dibattiti, concerti e molto altro. Il gruppo di Critical Beer è composto da giovani della Valsusa decisi a promuovere i prodotti del proprio territorio. Vogliono creare delle iniziative valorizzanti per esso al fine di stimolare il senso di comunità. Condividere il rispetto per l’ambiente. Spiegano: “Crediamo che uno stile di vita etico e solidale sia possibile, crediamo nelle potenzialità della terra e nell’uso consapevole di quello che ha da offrirci.  Per questo abbiamo deciso di dar vita a un evento che rispecchi e incarni questi valori. Vorremmo che il Critical Beer fosse un’occasione per fare informazione e sensibilizzazione sullo sfruttamento di risorse naturali, animali e umane. Quindi sulla privatizzazione dei beni pubblici come l’acqua, sulle migrazioni, sulla lotta ambientale contro il tav e le grandi opere, sul consumo critico.

a bussoleno-critical-beer-

IL PROGRAMMA

Sabato 7 settembre: 14,00 Apertura stand enogastronomici – 15,00 “Criminalità ambientale ed ecomafie” a cura di Larco – ore 16:30 “Vegetale è sostenibile: come ciò che mangiamo può cambiare la nostra Terra” a cura di Torino Climate Save. Ore 18,00 “Il treno dei desideri” a cura di Luca Giunti e Alberto Poggio. Alle ore 20,00 “Migrazioni animali in Val di Susa” a cura di Luca Anselmo e alle 21,00 l’inizio concerti in Piazza Cavour.

DOMENICA 8 SETTEMBRE

Alle ore 10,00 l’apertura stand enogastronomici, alle 10,30 “Identità, frontiere e migrazioni” con Marco Aime e altri ospiti nel Salone Don Bunino. Quindi alle ore 14,00 “Caporalato in Piemonte” a cura di Saluzzo Migrante e alle 14,30 “Come eliminare la plastica dalla quotidianità” a cura di Torino Climate Save a Casa Aschieri. Alle 16,00 “Critical Water: L’acqua è un diritto o una merce?” a cura di Comitato Acqua Pubblica Torino in dialogo con F4F Valsusa. Dunque alle 17,30 Spettacolo teatrale in Via Walter Fontan. Saranno inoltre presenti entrambi i giorni: mostra “Nuvola di Chernobyl” a cura del Gruppo Solidarietà Valle Susa, mostra “Libellule” a cura di Legambiente, stand di Silviadizenzero.