Valsusa: la passerella ciclo-pedonale sulla Dora Riparia tra Rosta e Caselette

ROSTA – Valsusa: la passerella ciclo-pedonale sulla Dora Riparia tra Rosta e Caselette.

LA NUOVA PASSERELLA CICLOPEDONALE SULLA DORA TRA ROSTA E CASELETTE

Si è svolto ieri, martedì 20 dicembre, la posa della passerella ciclo-pedonale sulla Dora Riparia, che unirà i Comuni di Rosta e Caselette. Grande emozione e soddisfazione da parte degli operai della Fimetal, Carpenteria Metallica Fernando di Nola, incaricati di realizzare l’opera, delle ditte Borio Giacomo e Ritonnaro, incaricate dei lavori di collegamento dell’acquedotto, dei progettisti e dei tecnici incaricati. Ed un ringraziamento a SMAT: dal Presidente Paolo Romano a tutti gli addetti, sino ai progettisti ed agli incaricati che hanno lavorato da mesi a quest’opera. Una passerella lunga 60 metri appoggiata unicamente sui sostegni laterali: sarà la seconda Passerella Ciclopedonale più lunga di Italia. Un’opera del genere è il frutto del lavoro congiunto di tante maestranze, tutte unite dal desiderio di vedere realizzata un’opera straordinaria.

UN NUOVO COLLEGAMENTO

Spiegano da Rosta “Per noi… un’ulteriore motivo di soddisfazione: sarà l’opera di collegamento delle future piste ciclo-pedonali tra il Comune di Rosta e il Comune di Caselette, per godere appieno di un’area naturale e nell’ambito della nostra idea di incentivare la mobilità sostenibile, anche a fini turistici e sportivi. Manca ancora qualche mese per l’apertura al pubblico: devono ancora essere realizzate le rampe di accesso, le sistemazioni esterne dell’area, l’attraversamento dei tubi ed il collegamento con il nuovo acquedotto: sono opere già previste dal cronoprogramma che vedranno le ditte impegnate nelle prossime settimane. Ma la straordinarietà dell’opera… si intravede tutta“.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.