Valsusa: al Canile di Sant’Antonino c’è il nuovo bellissimo calendario del 2022 Le foto dei bellissimi cani ospiti del canile fotografati da Melania Storelli

SANT’ANTONINO – Valsusa: al canile di Sant’Antonino di Susa arriva il calendario. Vi è piaciuto il nostro calendario del 2021? Bene allora ecco che ci presentano quello del 2022. Anche quest’anno il calendario è realizzato totalmente con le foto dei bellissimi cani ospiti del canile fotografati da Melania Storelli mentre giocano, passeggiano, saltano, corrono. Insomma hanno provato ad offrire qualche loro momento di felicità mentre aspettano in canile di trovare la famiglia giusta per loro. In copertina invece troverete alcuni dei cani che sono stati adottati insieme alle loro nuove famiglie. I volontari chiedono una donazione minima di 9 euro per il calendario oppure se ne possono prendere cinque al prezzo scontato di 40 euro.

IL CALENDARIO

Potrete scegliere acquistarlo passando in canile con orario 14.30 – 16.30 oppure con l’opzione di spedizione a domicilio con le spese di consegna di 4 euro per ogni ordine, acquistandoli al seguente link: https://gofund.me/2630a349 Spiegano i volontari. “Con questo progetto cerchiamo di aumentare la visibilità dei cani presenti in canile quindi vi chiediamo di aiutarci a condividere i calendari per messaggio, sui social e comprandolo, magari anche come regalo di Natale. Tutti i profitti andranno a ENPA per aiutare le vite degli animali in difficoltà. Apprezziamo molto le vostre donazioni e vi ringraziamo da parte di tutti i nostri pelosetti”.

INFORMAZIONI

Canile a Sant’Antonino di Susa – Valsusa telefoni 366.6037885 – 366.9130267 (orario 9/12 15/18 no festivi).

L’ENPA

L’Ente Nazionale Protezione Animali è la più antica e importante associazione protezionistica d’Italia. Fu fondata da Giuseppe Garibaldi nel 1871. L’ENPA svolge oggi la sua attività in tutti i settori per la tutela, il benessere e la protezione degli animali. Opera solo grazie all’aiuto di chi condivide le sue finalità. L’ente è organizzato in coordinamenti regionali e in sezioni. Attualmente le sezioni sono circa 160. L’Ente è riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente italiano quale associazione nazionale di protezione ambientale. L’ENPA realizza periodiche assemblee ed incontri, sia istituzionali che di informazione interna, rivolti agli associati. Una volta all’anno viene inoltre svolto un seminario di aggiornamento sulle tematiche destinato ai responsabili locali. L’Ente lavora per il ricovero per animali, il benessere e la protezione dai maltrattamenti. L’ENPA inoltre promuove l’affidamento a privati oppure curando il recupero degli stessi sotto il profilo medico o psicologico.

IL CANILE DI SANT’ANTONINO

La struttura del è destinata al ricovero di animali selvatici e allo svolgimento di particolari servizi. Ad esempio di pronto soccorso di animali randagi feriti o malati, o il trasporto di animali, tramite mezzi appositamente attrezzati. Per le necessità il Canile ha strutture attrezzate di cura e terapia per animali. Quindi si avvale medici veterinari convenzionati, che offrono un servizio sia ai soci sia alla generalità dei cittadini. Le finalità principali del Canile sono molte. Fra queste l’accoglienza dei cani randagi accalappiati e il recupero dei cani provenienti dai sequestri da combattimento clandestino.