Unione Montana Valsusa: rinnovata con i comuni la gestione dei servizi forestali Ne fanno parte tutti i comuni della bassa Valle

Bussoleno, Unione Montana ValsusaBussoleno, Unione Montana Valsusa

BUSSOLENO – E’ stata approvato la Convenzione per la gestione associata dei servizi forestali tra comuni e Unione Montana Valsusa. Ne fanno parte: Almese, Avigliana, Borgone, Susa, Bruzolo, Bussoleno. Poi Caprie, Caselette, Chianocco, Chiusa di San Michele, Condove, Mattie, Mompantero. Infine Novalesa, Sant’Ambrogio, Sant’Antonino, San Giorio, Susa, Vaie, Venaus e Villar Dora. E’ dal 2003 che il territorio si è dotato dell’Ufficio Forestale di Comunità Montana, dal 2016 diventato ufficio forestale dell’Unione Montana. L’Ufficio Forestale è una struttura tecnica di supporto e svolge attività di pianificazione e gestione del patrimonio boschivo di proprietà Comunale. Attraverso la redazione di piani aziendali forestali. Anche i piani di assestamento forestale, di approvvigionamento e gestione del sottosistema filiera legno-energia, di assistenza tecnica e formazione professionale agli addetti del settore.

A BUSSOLENO

A Bussoleno c’è anche la progettazione e realizzazione di interventi di “miglioramento” dei boschi ed interventi selvicolturali, assegno e stima di lotti boschivi. Il presupposto per la costituzione ed il mantenimento di tali servizi è stata la gestione associata
forestale coi Comuni, avviata dal 2012. Fino al 2014 la gestione associata forestale è stata a carico della Comunità Montana e dei Comuni aderenti; dal 2015 al 2019 il costo del servizio è stato assorbito da un finanziamento regionale. I servizi forestali associati dei Comuni aderiscono al servizio prevede anche lo Sportello forestale aperto ai cittadini  che fanno parte dell’Unione Montana Valsusa.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!