AmbientAzioni: il Comitato Territoriale Iren di Torino premia “Un chiosco per Orti Generali” Il bando era rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 26 anni

TORINO – Il Comitato Territoriale Iren di Torino premia “Un chiosco per Orti Generali”. Perciò di Davide Di Nasso, uno dei progetti presentati nell’ambito di “AmbientAzioni”, il bando pubblicato sul sito www.irencollabora.it con lo scopo di selezionare nuove idee progettuali di sostenibilità meritevoli di realizzazione. Il bando, rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 26 anni residenti o studenti nell’area della Città Metropolitana di Torino.

D’altra parte nasce con la finalità di individuare e realizzare un progetto inerente uno dei seguenti temi. Ugualmente sensibilizzazione ed educazione al risparmio di risorse energetiche. Idriche e alla riduzione di rifiuti, monitoraggio e valutazione dei consumi energetici, idrici e della produzione di rifiuti a livello domestico. Anche il miglioramento di performance idriche, ambientali ed energetiche all’interno di piccole comunità. Qquindi la riduzione del consumo di risorse energetiche e della produzione di CO 2 attraverso progetti di mobilità. Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

CONTRIBUTI ED IDEE

Coerentemente con le finalità del Comitato Territoriale. Ovvero raccogliere contributi di idee, realizzare progetti ambientali e sociali concreti provenienti dal territorio e promuovere sinergie tra il Gruppo Iren e la comunità locale. Quindi  ai partecipanti è stato richiesto di proporre elaborati innovativi, replicabili in altri contesti, con un budget non superiore ai 25.000 euro e con benefici dimostrabili per la collettività.

UN CHIOSCO PER ORTI GENERALI

“Un chiosco per Orti Generali” è stato dichiarato vincitore dalla giuria in quanto unisce tre ambiti di intervento proposti dal bando: il miglioramento in termini di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Il miglioramento di performance ambientali in piccole comunità e la sensibilizzazione al risparmio energetico.

La proposta di riqualificazione della Cascina Piemonte situata all’interno del Parco Piemonte di Mirafiori Sud a Torino. In un edificio energeticamente auto-sostenibile a disposizione dei cittadini, coniuga in una logica di sostenibilità la riduzione dei consumi energetici con la dimensione sociale, grazie al coinvolgimento di volontari e persone svantaggiate nella realizzazione delle varie attività e nella possibilità, aperta a tutta la collettività, di fruizione degli spazi. Inoltre in un’ottica di replicabilità del modello proposto, il progetto rappresenta un valido esempio di collaborazione tra associazioni, istituzioni e cittadini per la conservazione ed il miglioramento di beni comuni.

RENATO BOERO

L’esito del bando AmbientAzioni – ha sottolineato il Presidente di Iren. Renato Boero – conferma la significatività del lavoro svolto dai Comitati Territoriali che coinvolgono gli stakeholder del Gruppo Iren. In un’opera di confronto e dialogo costante con il territorio. Raccogliere e anticipare esigenze per costruire soluzioni. Che rispondano a bisogni emergenti, è l’orientamento che il nostro Gruppo persegue nella propria strategia di sviluppo che si fonda proprio sulla volontà di crescere insieme al territorio e alle comunità locali per generare valore condiviso”.