Torna anche quest’anno il concorso del Canestrello di San Giorio #tradizioniaconfronto Alla scoperta della ricetta segreta del dolce

SAN GIORIO – Riprende per il secondo anno grazie alla Pro Loco di San Giorio il concorso #tradizioniaconfronto sul canestrello. Spiegano. “E’ passato un anno, da quando sulle nostre pagine lanciavamo un contest inconsueto. Qualcosa di totalmente nuovo per il nostro modello di comunità, solitamente pronta a vivere la festa patronale a tutto tondo. Dopo dodici mesi, dobbiamo prendere atto che anche quest’anno non sarà possibile rivivere i festeggiamenti patronali come si faceva un tempo, ma siamo sicuri che le famiglie sangioriesi vorranno comunque mantenere viva la tradizione del nostro dolce tipico”.

IL CANESTRELLO

“Il canestrello di San Giorio immancabile sul tavolo delle famiglie del nostro paese nel giorno di San Giorio. La ricetta, lo sappiamo, è quasi un “segreto” da non svelare a nessuno ma la condivisione del risultato finale. Quella si è d’obbligo perché è sinonimo di festa. Perciò, per chi lo volesse e decidesse in questi giorni di produrre in famiglia i canestrelli, chiediamo di taggarci sui nostri profili Facebook e Instagram con l’hashtag #tradizioniaconfronto2021 postando foto e video dei vostri canestrelli. Un modo come un altro per mantenere vive le tradizioni in questo mese di aprile particolare”.

UNA RICETTA

Sottili cialde friabili preparate con un impasto semplice e genuino di uova, zucchero, burro, farina, cacao, vino bianco, vanillina e lievito. La ricetta di questo delizioso biscotto viene tramandata da generazione in generazione ed è un dolce tipico del piccolo paese di San Giorio, nella Valsusa, preparato tradizionalmente in occasione della Festa del Patronale del 23 aprile data in cui, ancora oggi, si rappresenta “La soppressione del Feudatario”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.