Tifo Toro in Valsusa: morto Leo Scarati, cuore granata e anima del Club

leo scarati

SUSA – Tifo Toro in Valsusa: morto Leo Scarati, cuore granata e anima del Club.

MORTO LEO SCARATI GRANDE TIFOSO DEL TORINO

Presso l’Ospedale di Rivoli dove era ricoverato è morto Leo Scarati, 91 anni. Leo, la moglie Mariangela Signetti per tanti anni al servizio degli uffici tecnici con la sua copisteria, sono stati una presenza vivace nel mondo segusino e della Valle. Leo, di professione rappresentate di ori, aveva due passioni: una famiglia con i figli Simona e Luca e i nipoti Davide, Giulia, Simone e Andrea e quella granata. Fu per anni con Marco Canavoso, Mondo Jannon al seguito del Toro. Epiche le trasferte in mezza Europa al seguito della squadra di Mondonico, poi i fallimenti e l’ultima gestione; quella di Cario. Dal Club, sul sito ufficiale un messaggio alla famiglia. “Il Torino Football Club è vicino con affetto alla famiglia Scarati per la scomparsa di Leo Scarati, da sempre orgoglioso tifoso del Toro. Ai suoi cari il fraterno abbraccio del mondo granata“.

SEMPRE ALLA STADIO

La sua seconda casa è stata per tanti anni il “Comunale”, poi un passaggio al “Delle Alpi” con quel 3 a 1 al Mantova nel 2006 e il derby del rigore sbagliato da Salas nel 2011. Gioie e dolori di una squadra passata negli anni da tonfi e resurrezioni, dalla B alla A fino a trovare un posto negli ultimi anni. Lui, Leo, non è mai mancato con il suo sguardo disincantato, la sciarpa granata la battuta in piemontese, anche adesso all’Olimpico. Così mentre il Toro in 10 per un’eternità negli ultimi minuti del recupero ha battuto il Milan in Coppa Italia, altra gara palpitante, Leo ha lasciato la famiglia e i suoi, tanti, amici granata. Vien da pensare a cosa scrisse Montanelli sul grande Toro dopo lo schianto “Non pensiamo siano morti ma in trasferta“, con loro adesso c’è anche Leo Scarati.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.