Susa: scritta NoTav sulla montagna all’ingresso della città "L’obiettivo della giornata era raggiungere il presidio permanente dei Mulini"

Susa, la scritta NoTavSusa, la scritta NoTav

La Botega del Gelatè

SUSA – Un gruppo del Movimento NoTav in questi giorni ha sistemato una scritta sulle pendici della montagna all’ingresso della città di Susa. Si trova sopra l’abitato della frazione San Giuliano ed è visibili dello svincolo dell’Autostrada A32. Continua anche in questo modo la presenza a Susa, Giaglione e Chiomonte dei contestatori alla linea ferroviaria Torino-Lione. Nel fine settimana da registrare alcune iniziative tra Giaglione e il cantiere della TAV. Un gruppo di donne che si nominano “Fomne contra’l Tav” ha raggiunto le recinzioni di protezione all’opera ferroviaria. Spiegano. “L’obiettivo della giornata era raggiungere il presidio permanente dei Mulini. Così, in diversi, si è tentato di passare dal sentiero principale ma a sbarrare la strada il solito jersey presidiato dalla Polizia, irremovibile come il disturbo che loro arrecano a tutti noi quotidianamente. Si è deciso quindi, vista la grande determinazione, di passare attraverso sentieri non battuti e così dopo una camminata un po’ impegnativa (ma non troppo) si sono raggiunti i Mulini“.

IL PROSSIMO FINE SETTIMANA

Il prossimo fine settimana è prevista un’altra tre giorni di presidio. Il Movimento NoTav ha organizzato il venerdì a Giaglione un’assemblea sulla sanità ai tempi della pandemia. Poi sabato, sempre a Giaglione, l’incontro si sposterà su un tema più internazionale. Seguirà un concerto. Domenica continua l’iniziativa con la possibilità di campeggiare a Venaus e poi salire a Giaglione. La città del gallo per questa estate sempre essere diventata sempre più il punto di riferimento.

I LAVORI CONTINUANO

In Italia, il cantiere TAV della Maddalena a Chiomonte si prepara ad ospitare i lavori del tunnel di base. L’area del cantiere è stata ampliata di circa un ettaro. Conclusa l’installazione di recinzioni e di un ponte di 20 metri che collega le due rive del torrente Clarea per consentire il passaggio dei mezzi di lavoro. Contemporaneamente Sitaf ha in corso la gara per la costruzione di un nuovo svincolo autostradale a Chiomonte. Consentirà di raggiungere il cantiere direttamente dall’autostrada, senza impatti sulla circolazione nei Comuni circostanti.  Sitaf anche in corso la gara per lo spostamento dell’autoporto da Susa a San Didero.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!