Susa: il Palio del Torneo Storico del 2024 opera dell’artista francese Xavier Lett

Palio Susa

SUSA – Susa: il Palio del Torneo Storico del 2024 opera dell’artista francese Xavier Lett.

PRESENTATO IL PALIO DEL TORNEO

Il tema del Palio quest’anno è “Il valico del Moncenisio ai tempi di Adelaide ” per cui la Pro Susa ha pensato di dare l’incarico ad un artista francese: Xavier Lett. Si tratta di una prima assoluta per il drappo messo in gara ogni anno tra i borghi di Susa. In vista del 36° Torneo Storico dei Borghi di Susa, al Castello di Susa, sono stati presentati la nuova Contessa Adelaide ed il nuovo Conte Oddone. Sono Katia Mouth e Federico Aru che avranno l’onore a luglio in Arena Romana di assegnare il drappo al Borgo vincitore delle tre gare. Entrambi del Borgo Storico hanno una lunga e consolidata presenza nel borgo viola. Nella stessa giornata, come tradizione, è stato anche presentato il Palio 2024. Una grande soddisfazione è stata manifestata dai capi borgo e dal gruppo della Pro Susa che dedica energie e tempo alla complessa macchina organizzativa del Torneo. Spiega il presidente Salvatore Sabato. “La giornata di oggi apre ufficialmente il Torneo di quest’anno che ci auguriamo possa essere all’altezza di quelli passati. Noi mettiamo tutta l’esperienza e il piglio perché ciò avvenga. Un saluto alla nuova Contessa e al Conte con l’augurio di una buona esperienza“. Ogni anno uno dei 6 borghi sceglie la Contessa, quest’anno è stata la volta del Borgo Storico!

IL TORNEO STORICO, IL PALIO DI SUSA

Rievocazione storica che vede nella Contessa Adelaide di Susa, il personaggio principale (1020-1091), con il suo ruolo fondamentale nel determinare le sorti di un vasto territorio e il destino di un casato. Figlia di Olderico Manfredi, detentore della Marca di Torino sposò in terze nozze Oddone di Savoia, figlio di Umberto di Biancamano. Riunì i possedimenti e la forza del giovane ed emergente casato d’oltralpe con i domini ed il potere degli arduinici, legati all’imperatore e padroni dei territori che si estendevano dai valichi del Moncenisio e del Monginevro sino alla Liguria. Adelaide seppe difendere e mantenere sottomessi i suoi territori governando da sola dopo la morte del marito, direttamente ed indirettamente attraverso i figli e le loro famiglie acquisite, tenendo in scacco il suo potente genero, l’imperatore Enrico IV. In questo periodo storico si svolgevano gare e feste in onore di Adelaide e di Oddone.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.