Rivoli: il sindaco Andrea Tragaioli sullo Sportello Polifunzionale "La Giunta sta assumendo tutte le iniziative necessarie per ripristinare una situazione di sostenibilità"

Comune Rivoli

RIVOLI – In una nota il sindaco di Rivoli Andrea Tragaioli spiega perchè ci sono disagi allo Sportello Polifunzionale e come agirà l’amministrazione. Il primo cittadino punta il dito sulla passata amministrazione e scrive. ” L’attuale Giunta, insediata da poco più di tre mesi, che si è trovata a fronteggiare situazioni di grande criticità. Frutto di una serie di scelte scellerate e dissennate di chi ha governato, nei decenni la città. Tra le tante criticità, è emersa quella del personale dello Sportello Polifunzionale. Questa struttura ha subito negli ultimi anni con un picco di cessazioni di personale negli ultimi due. E’ una progressiva riduzione di risorse umane portando, allo stato attuale.

DA 30 OPERATORI A 14

La struttura a contare 14 dipendenti, i cui 7 a tempo pieno ed i restanti in part time, a fronte di una dotazione iniziale di 29 operatori. A questi si aggiungevano altri due addetti al centralino telefonico. Lo Sportello Polifunzionale dal 2008, anno di apertura ad oggi ha perso quindici operatori. La precedente Giunta non ha assunto la minima iniziativa a sostegno del mantenimento in efficienza dello Sportello. Ciò nonostante le ripetute segnalazioni e le richieste dei vertici gestionali. Quello che era nato come un servizio preso ad esempio anche da molti altri Comuni, è andato alla deriva. E’ stato lasciato privo di risorse umane, aggiornamenti e progetti di sviluppo”.

Andrea Tragaioli

VERRA’ RIVISTA L’ORGANIZZAZIONE DEL COMUNE

Spiega poi Tragaioli. “La situazione di oggi, compresa la chiusura momentanea del ricevimento del pubblico il sabato mattina, è il frutto di scelte sbagliate del recente passato proprio fatte da chi oggi critica con asprezza e scorrettezza l’operato della Giunta appena insediata. La carenza di personale causata dalle scelte della giunta PD non ha più consentito la turnazione dei dipendenti. Non sono state rispettate precise regole contrattuali ed organizzative.  La Giunta in carica sta assumendo tutte le iniziative necessarie per ripristinare una situazione di sostenibilità all’interno dei diversi Servizi ed Uffici dell’Ente, ad iniziare proprio dallo Sportello Polifunzionale. L’obiettivo è di modificare e correggere tutti gli errori e le scelte inopportune effettuate negli anni passati. Una fondamentale iniziativa sarà quella di mettere in atto una radicale revisione dell’intera architettura organizzativa del Comune”. 

“Effettueremo con sistematicità una attenta ed approfondita analisi delle scelte politiche passate con l’obiettivo di mettere in evidenza le oggettive conseguenze che gravano sulla città. E informeremo prontamente sui rimedi posti in essere per assicurare gli elettori su quanto sia stato importante votare il cambiamento“.