Storia di Almese: il medico Scipione Riva Rocci l’inventore dello sfigmomanometro a mercurio Diede un grande contributo alla ricerca cardiovascolare e alla pratica clinica

ALMESE – Scipione Riva Rocci nato ad Almese il 7 agosto del 1863 muore a Rapallo il 15 marzo del 1937. E’ stato un medico e accademico italiano, specializzato dapprima in medicina interna e pediatria e successivamente pioniere nella lotta contro la tubercolosi. Perfezionò lo sfigmomanometro a mercurio (inventato da Samuel Siegfried Karl Ritter von Basch nel 1881) e diede un grande contributo alla ricerca cardiovascolare e alla pratica clinica. Figlio di un medico condotto, si laureò in medicina a Torino nel 1888. Fu allievo di Carlo Forlanini (1847-1918) e dopo la laurea, seguì l’indirizzo iatromeccanico del maestro, divenendo suo assistente presso la Clinica medica propedeutica a Pavia, diretta in quegli anni da Forlanini stesso, impegnato nel perfezionamento della tecnica pneumotoracica.

sfigmomanometro

LA RICERCA

Egli ben presto mostrò una mente critica e creativa e fu uno dei maggiori contributori degli studi di Forlanini sulla tecnica del pneumotorace artificiale nella cura della tubercolosi. Riva Rocci, infatti, grazie a originali ricerche fisiopatologiche, mostrò che la genesi della tubercolosi polmonare dipendeva anche da un’anomala pressione dell’alveolo polmonare. Inoltre, evidenziò come le funzioni respiratorie non fossero danneggiate da una riduzione dell’area polmonare attiva. Questi suoi studi furono le basi per una delle procedure terapeutiche usata per molti anni nella battaglia contro la tubercolosi. Ma l’apporto fondamentale che Riva Rocci diede alla medicina fu l’invenzione dello sfigmomanometro, il quale permise una misurazione facile e sicura della pressione arteriosa. Il medico di Almese fu un uomo di grande integrità morale e non ebbe mai problemi nel menzionare colleghi che lo avevano aiutato nel suo lavoro. Non volle mai trarre un guadagno dalla sua invenzione.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!