Bardonecchia: “Tra le Righe del Flauto Magico” attraverso l’eccezionale opera di Mozart

violoncello

BARDONECCHIA – Spettacolo: “Tra le Righe del Flauto Magico” attraverso l’eccezionale opera di Mozart.

SPETTACOLO TRA LE RIGHE DEL FLAUTO

Torna in scena l’Estemporanea Ensemble in compagnia di ospiti d’eccellenza con tre repliche dello spettacolo Tra le Righe del Flauto Magico, scritto e raccontato da Lucia Margherita Marino. Il primo appuntamento sarà giovedì 9 marzo alle ore 21 presso la Sala Concerti La Boule di Estemporanea, a seguire venerdì 10 marzo presso la Cappella del Monastero di Rivalta di Torino e sabato 11 marzo al Palazzo delle Feste di Bardonecchia, sempre alle ore 21.

  • Giovedì 9 marzo ore 21 Sala Concerto La Boule di Torino.
  • Venerdì 10 marzo ore 21 Cappella del Monastero di Rivalta.
  • Sabato 11 marzo ore 21 Palazzo delle Feste di Bardonecchia.

Quando anni fa mi venne commissionato questo spettacolo, ebbi la fortuna (e la responsabilità intellettuale) di studiare a fondo non solo i retroscena di un capolavoro, ma anche tutta la simbologia che dipana la storia del flauto magico. La conoscenza è sempre un privilegio” Lucia Margherita Marino. È la voce di una donna molto particolare a condurre il pubblico attraverso l’eccezionale opera di W.A.Mozart. Era il 30 settembre 1791 quando, per la prima volta, andava in scena Il Flauto Magico. Una fiaba fatta di luce e di ombra che si fa luce, con elementi fantastici, leggera e impalpabile. Mozart era lì, a dirigere l’orchestra. Mozart era lì, alla fine della sua vita.

CON MOZART

Lo spettacolo conduce il pubblico attraverso la splendida opera di W.A.Mozart ma non solo. Tanti sono gli aspetti che si intersecano nel Flauto Magico: religiosi, esoterici e più semplicemente umani. La vicenda e le sfaccettature dell’opera sono raccontate da una donna molto particolare, vissuta all’epoca di W.A.Mozart. Tra le righe del Flauto Magico è uno spettacolo fortemente voluto dal Centro Sociologico Torino in coproduzione con Estemporanea – Arte, Musica, Teatro. È stato selezionato come Regio Itinerante 2020 e ha subito riscosso un successo inaspettato: d’altronde, la partitura rappresenta una delle vette più alte non sono della genialità di Mozart, ma della musica in generale.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.