Siglato l’accordo integrativo per i medici di medicina generale del Piemonte

TORINO – Siglato l’accordo integrativo per i medici di medicina generale del Piemonte.

SIGLATO L’ACCORDO INTEGRATIVO PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE DEL PIEMONTE

La Regione Piemonte e i sindacati dei medici di medicina generale Fimmg, Smi e Snami hanno siglato l’accordo integrativo che comporta, dopo quasi 20 anni, un vero e proprio cambio di paradigma per la sanità territoriale. Viene infatti prevista l’istituzione delle Aggregazioni funzionali territoriali, che garantiranno una copertura assistenziale più capillare e continuativa rispetto a oggi, dalle 8 alle 20 sette giorni su sette, mediante l’integrazione in rete ed il lavoro di equipe tra i medici di medicina generale e quelli dell’ex guardia medica. Le Aggregazioni saranno operative per la prevenzione, le vaccinazioni, la presa in carico della cronicità, la diagnostica di primo livello e lo sviluppo delle cure domiciliari. Con il ruolo unico, inoltre, i medici che fino ad oggi erano destinati ad esclusiva attività di guardia medica notturna e festiva svolgeranno attività anche di giorno, durante la settimana, a supporto dei medici di famiglia per integrare la continuità dell’assistenza e le attività di prevenzione e presa in carico della cronicità. In questo modo sarà consentito ai medici di medicina generale di organizzare meglio la propria attività, ottimizzando e riducendo i carichi di lavoro. L’accordo integrativo sarà lo strumento per dare l’avvio nei prossimi mesi agli accordi specifici già discussi per i medici del 118 e delle carceri e per trovare soluzioni ai pazienti che rimangono senza medico.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.

WWW.LAGENDANEWS.COM

Col passare degli anni, gli investimenti nel settore pubblicitario online sono aumentati notevolmente. La pubblicità sul web propone il grande vantaggio di poter calcolare il proprio budget e tenerlo sotto controllo. Inoltre di monitorare i risultati delle campagne e ottimizzarle strada facendo, studiare i risultati e imparare a replicarli, nonché a incrementarli. Tra l’altro consente di raggiungere un pubblico sempre più ampio, in maniera meno dispendiosa rispetto alle tecniche di marketing tradizionale e su carta. Perciò sì: la pubblicità online è attualmente una risorsa molto importante. Per ogni tipo di azienda e professionista. Informatevi, questo è il link.